Razzismo in Terza Categoria: a Bologna offeso un giocatore, la squadra lascia il campo

Razzismo

A Bologna, nel campionato di Terza Categoria, stando a quanto riporta il quotidiano 'Il Resto del Carlino', un giocatore del Real Basca avrebbe rivolto un'offesa a sfondo razziale a un avversario del Saragozza, scoppiato poi in lacrime: la sua squadra ha deciso di lasciare il campo a 20' dal termine, in segno di solidarietà

Nuovo episodio di razzismo nel calcio: questa volta è successo a Bologna nel campionato di Terza Categoria, girone A. Il quotidiano 'Il Resto del Carlino' racconta infatti l'uscita dal campo del Saragozza, impegnato nella sfida interna contro il Real Basca, a seguito di un'offesa che sarebbe stata rivolta a un calciatore dei padroni di casa.

La ricostruzione

Il fatto è avvenuto nel secondo tempo, quando un giocatore del Real Basca avrebbe rivolto un'offesa a sfondo razziale  ("nero di m...") a un calciatore della squadra avversaria, scoppiato poi in lacrime. Il Saragozza ha deciso di lasciare il campo a 20' dalla fine per solidarietà nei confronti del suo giocatore: si attende ora la decisione del giudice sportivo sull'accaduto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche