02 gennaio 2018

Dzemaili, Erjona Sulejmani si difende: "Ho lasciato io Blerim, ma non mi ha tolto il cognome"

print-icon
com

La modella albanese risponde alle critiche mosse da una lettera pubblicata su un quotidiano di Zurigo: "Mio marito non mi ha tolto il cognome e non è ex. L'ho lasciato io con coraggio e dignità, rinunciando a ogni forma di violenza psicologica"

"Mio marito non mi ha tolto il cognome e non è ex. Prima di criticare bisogna riempire le voragini di ignoranza, soprattutto giuridiche. Comunque sia, mio marito l’ho lasciato io. Con il coraggio e la dignità che tante donne non hanno, preferendo tenersi i vantaggi della ricchezza a costo di qualsiasi umiliazione e violenza psicologica". Con questo post sul proprio account Instagram Erjona Sulejmani torna a far parlare di sè e lo fa difendendosi dagli attacchi di una lettera pubblicata dal quotidiano svizzero Neue Zürcher Zeitung. Il testo, comparso sul giornale elvetico, critica a Erjona la popolarità legata solo al fatto di essere stata sposata con un calciatore, Dzemaili, e l'aver messo su pubblica piazza i momenti più intimi della sua vita personale con il centrocampista ex Bologna, tra cui la nascita del figlio. Il rimprovero più duro mosso nei confronti della modella albanese sono le parole espresse dalla stessa Erjona qualche settimana fa in un'intervista in cui si dichiara più intelligente di tutti i giocatori e in grado di farsi da sola largo nel mondo delle celebrità, perché la felicità non dipende dalla ricchezza. "Beh ora non sei più una giocatrice d'azzardo, sei divorziata e il tuo ex marito ti ha proibito di usare il suo nome per i tuoi progetti - scrive l'autore della lettera -. Comunque, non ho paura di perderti di vista e continuerò a pensare a che tipo di persona sei. Detto tra noi non quella giusta per Blerim Dzemaili, ma questo lo sapevo da un po'".

Il divieto a cui il quotidiano si riferisce è quello emesso dal calciatore svizzero circa un mese, tramite un comunicato del suo legale:

"L’Avvocato Daniela Missaglia, in nome e per conto del signor Blerim Dzemaili, comunica che il proprio assistito ha avviato le pratiche per la separazione giudiziale dalla moglie, signora, Erjona Sulejmani, a fronte di una crisi perdurante. In questa delicata fase il signor Blerim Dzemaili stigmatizza l’utilizzo, da parte della moglie, del cognome Dzemaili nell’ambito del suo lavoro di modella e presentatrice, precisando altresì che, laddove la stessa utilizzi vicende personali e private - che debbono rimanere tali – egli si riserva di agire a tutela dell’onorabilità e riservatezza propria e del figlio".

Erjona non ha preso bene quindi la lettera pubblicata dal giornale elvetico e ha deciso di rispondere per le rime, sostenendo di aver lasciato lei il calciatore, rinunciando a qualsiasi vantaggio economico pur di vivere una vita tranquilla. Tuttavia, legalmente, può ancora utilizzare il cognome di marito in quanto le pratiche di divorzio, si presume, non sono ancora state espletate. 

#tbt #leCapitane pic by @carminearrichiello makeup by @cristianconcas 💫💫💫

Un post condiviso da Blog Personale (@erjona_sulejmani) in data:

🌸🌸🌸🌎

Un post condiviso da Blog Personale (@erjona_sulejmani) in data:

🎬🔛

Un post condiviso da Blog Personale (@erjona_sulejmani) in data:

#formenmagazine2017 #juicewear🎀💕👙

Un post condiviso da Blog Personale (@erjona_sulejmani) in data:

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

De Vrij-Lazio, niente rinnovo e addio: gli scenari

Hulk e Sainz, uomini in giallonero: piloti Renault

Bayern Monaco-Besiktas: quote degli ottavi di Champions

Fabbricini: "Preoccupato per situazione Milan"

Napoli, arriva Milic: visite mediche e firma

L'equilibrio impossibile degli arbitri neo-sposi

Volvo Ocean Race, quanti duelli nella sesta tappa!

Siviglia, Montella: "Studiavo Mou, ora lo sfido"

Costacurta: "Inter? Più bandiere, come il Milan"

X-Trial: infortunio per Bou in Francia

Supercross: Tomac e Osborne vincono ad Arlington

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI