ICC 2018, Milan-Barcellona: formazioni e orari

International Champions Cup

Ultimo impegno in terra statunitense per il Milan, che affronta a Santa Clara il Barcellona di Valverde. Qualche dubbio di formazione per Gattuso, alle prese con gli ultimi ballottaggi da sciogliere soprattutto in attacco

MILAN-BARCELLONA LA PARTITA

LO SPECIALE SULL'ICC 2018

Terza gara in questa edizione dell'International Champions Cup per il Milan, che affronta a Santa Clara nella notte del 5 agosto (calcio d’inizio alle ore 2.05) il Barcellona di Valverde. Nessuna vittoria in tasca ancora nella competizione per i rossoneri, sconfitti sia dal Manchester United ai rigori che dal Tottenham nei tempi regolamentari. Non se la passa benissimo nemmeno il Barcellona, reduce dal ko subito nella sfida contro la Roma, un 4-2 pesante che i blaugrana intendono riscattare contro gli uomini di Gattuso. Ultimo appuntamento per Suso e compagni in terra statunitense, prima di rientrare in Italia e prepararsi per l'amichevole dell'undici agosto contro il Real Madrid.

La formazione del Milan

In vista del match contro il Barcellona, Gattuso non dovrebbe stravolgere la formazione scelta nella gara con il Tottenham. In porta solito ballottaggio tra Donnarumma e Reina, con lo spagnolo favorito sul numero 99. Solita difesa a quattro con Abate e Calabria sulle fasce e la coppia Musacchio-Romagnoli al centro. Per quanto riguarda il centrocampo, Locatelli dovrebbe agire in cabina di regia con Kessié e Calhanoglu ai suoi lati. In attacco, infine, Cutrone quasi certo di partire dal primo minuto mentre Suso e Borini si giocano il posto con Halilovic e Kalinic.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Calhanoglu; Suso, Cutrone, Borini. All. Gattuso

La formazione del Barcellona

Sarà al solito una formazione abbastanza sperimentale quella che schiererà Valverde contro il Milan, viste le numerose assenze. L’allenatore blaugrana è intenzionato a dare spazio ai molti giovani in rosa, come accaduto anche contro il Tottenham e la Roma. Tra i pali ci sarà Cillessen, mentre nella linea a quattro di difesa agirà Nelson Semedo, la coppia di classe 1995 formata da Lenglet e Marlon e Cucurella. A centrocampo spazio per l'ex interista Rafinha, Sergi Roberto e il giovane Arthur. Attacco giovane ma di grande talento, con il classe 1995 Munir, Aleix Vidal e Malcom, a cui Valverde affiderà una maglia da titolare dopo la buona prestazione offerta contro la Roma.

Barcellona (4-3-3): Cillessen; Semedo, Marlon, Lenglet, Miranda; Sergi Roberto, Arthur, Rafinha; Munir, Alcacer, MalcomAll. Valverde

La sfida al Real

Non solo il match contro il Barcellona, il Milan infatti affronterà l'11 agosto il Real Madrid per la XXXIX edizione del Trofeo Santiago Bernabéu. La gara sarà l'occasione per celebrare anche il 60° anniversario della terza finale di Champions League, giocata da rossoneri e blancos nel 1958. La XXXIX edizione del Trofeo Santiago Bernabéu coinvolgerà le due squadre che hanno vinto di più nella massima competizione europea: 20 titoli. L'appuntamento, per sabato 11 agosto, è alle 21.00 e le due squadre si sfideranno nella cornice dello stadio Santiago Bernabéu. Il Real Madrid ha conquistato più edizioni di tutti del Trofeo, per un totale di 27 successi. Un Trofeo che si svolse per la prima volta nel 1979. Quella del 2018 sarà la quarta partecipazione del Milan a questa manifestazione, dopo averne preso parte nel 1988, 1990 e 1999. Nel 1988 e nel 1990, i rossoneri si imposero prima per 3-0 e poi per 3-1. Nell’ultima partecipazione di diciannove anni fa, invece, a vincere fu il Real per 4-2. Nella passata edizione, gli spagnoli hanno battuto un’altra italiana, la Fiorentina, col punteggio di 2-1. Soltanto l’Inter è l’altra squadra italiana ad aver vinto due volte il Trofeo, nel 1993 e nel 2001, in altrettante partecipazioni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche