Bayern Monaco-Milan, Giampaolo dopo il match di ICC: "C'è tanto lavoro da fare"

International Champions Cup

L'allenatore rossonero commenta la sconfitta di misura dei suoi contro il Bayern Monaco all'esordio nell'International Champions Cup: "Buona prova, soprattutto considerando che eravamo alla prima". Complimenti per Theo Hernandez: "Mi è piaciuto molto. Ha grande qualità e tanta forza. Peccato per il suo infortunio"

MILAN-BENFICA LIVE

BAYERN MONACO-MILAN 1-0: DECIDE GORETZKA

THEO HERNANDEZ KO: ESCLUSE FRATTURE

MILAN, IL CALENDARIO DELLE AMICHEVOLI ESTIVE

L'International Champions Cup ha avuto il via con una sconfitta contro il Bayern Monaco per il Milan di Marco Giampaolo. I rossoneri hanno ceduto per 1-0 ai tedeschi, a segno con Leon Goretzka a un secondo dall’intervallo, ma più che sul risultato finale l'allenatore si è soffermato sulla qualità della prestazione di Donnarumma e compagni: "Ho avuto tanti riscontri positivi - racconta a Milan TV - il Bayern era più avanti di noi, aveva già giocato diverse partite". Giampaolo ricorda anche le tante assenze che hanno condizionato la formazione di partenza, tra le quali spiccavano i nomi di Romagnoli, Kessié e Suso: "Noi eravamo alla prima e ci siamo arrivati con tanti giocatori forti fuori, ma abbiamo comunque giocato bene. Abbiamo provato a riproporre l’idea del gioco provato in questi 10 giorni a Milanello".

"Theo Hernandez mi è piaciuto. Peccato per il suo infortunio"

Grande attesa era riservata alla prestazione di Theo Hernandez: il terzino sinistro arrivato dal Real Madrid è stato però costretto a chiedere la sostituzione al 43' del primo tempo a causa di un problema alla caviglia (possibile distorsione, al suo posto Conti) ma Giampaolo si sofferma su quanto di buono fatto vedere nella prestazione del francese: "Theo mi è piaciuto molto. Ha grande qualità e tanta forza, peccato che si sia fatto male ma mi è piaciuto tanto nei minuti in cui ha giocato". Grande attenzione per la difesa nel commento dell'allenatore rossonero. In particolare per il giovane Matteo Gabbia, 19enne che ha formato con Strinic un'insolita coppia di difensori centrali: "Io ho delle richieste ben precise per chi gioca in quel ruolo - ammette Giampaolo - quando trovo giocatori così disponibili ed intelligenti diventa tutto più facile, Gabbia mi è piaciuto molto. Quando si trovano giocatori disponibili è sempre più facile lavorare. Ora sta a lui impegnarsi per provare a crearsi più spazio". Il prossimo impegno del Milan nella ICC è fissato per domenica 28 luglio alle 21 (ore 15 locali) contro il Benfica a Foxborough. Giampaolo ha le idee chiare circa i punti sui quali la sua squadra sarà chiamata a crescere: "Ho diversi spunti per andare a lavorare nel miglior modo possibile sulle cose che vanno sistemate, ci sono un po’ di cose da mettere a posto. La squadra ha grandi qualità, i giocatori capiscono subito cosa manca e lavorano bene per rimediare. Per assimilare un certo tipo di gioco ci vuole del tempo. La possibilità di confrontarsi con squadre di alto livello è sempre importante. Questa competizione lo permette"

Calabria: "Buona prestazione". Gabbia: "Grato a Giampaolo per la fiducia"

Nella difesa a 4 scelta da Giampaolo, a destra c'è stato posto per Davide Calabria: "Non è stata una partita facile, anche perché i carichi di lavoro in questa fase sono intensi e si fanno sentire - le sue parole a Milan TV - nel finale, in particolare, si è meno reattivi del solito. Loro erano più freschi, hanno una partita il 3 agosto (finale di Supercoppa di Germania contro il Bayern Monaco, ndr). Penso che abbiamo giocato una buona partita, le idee ci sono. Poi con il tempo cresceremo, ma dobbiamo vedere il lato positivo: siamo solo all'inizio. Ora dobbiamo mettere in atto i concetti appresi nelle prime due settimane di allenamento, ci confronteremo con il mister e capiremo in cosa migliorare nei prossimi giorni". Entusiasmo e voglia di migliorare nelle parole del giovane difensore Gabbia: "Sono contento della possibilità che mi ha dato il mister e di come gli altri compagni mi stanno aiutando a inserirmi. Mi spiace solo per il risultato, ma sono sicuro che con il mister analizzeremo al meglio questa partita e capiremo dove migliorare. Io ci metto sempre impegno, a Milanello con lo staff c'è grande possibilità di crescita. Le parole del mister? Sono felice, cercherò di fare sempre meglio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche