user
07 settembre 2018

Marotta: "È un motivo di orgoglio avere tanti giocatori convocati in Nazionale"

print-icon

Presente a Bologna per assistere alla partita tra l'Italia e la Polonia, Beppe Marotta ha sottolineato come sia un motivo d'orgoglio per la Juventus avere tanti giocatori convocati nelle rispettive Nazionali

ITALIA-POLONIA LIVE

BIRAGHI: "FASCIA DI ASTORI RESTA, PAGHEREMO MULTE"

ITALIA-POLONIA, PRIMA SENZA CAMPIONI DEL MONDO

Serie A ferma, scende in campo la Nazionale italiana che fa il suo debutto nella Uefa Nations League contro la Polonia. Si riparte da Giorgio Chiellini capitano e dal solito blocco Juventus, un motivo d’orgoglio soprattutto per Beppe Marotta, presente anche lui al Dall’Ara per assistere alla partita: "Sono molti i giocatori della Juventus in giro per il mondo con le proprie Nazionali, questo è per noi motivo d’orgoglio. Cristiano Ronaldo non convocato? Siamo qui per parlare della Nazionale Italiana non di Ronaldo, inizia un nuovo ciclo e speriamo che cominci con ottimi risultati, che è la cosa più importante".

Marotta: "Fascia? Massimo rispetto, ma c'è un regolamento"

"Massimo rispetto per la scelta della Fiorentina"

L’amministratore delegato della Juventus si è soffermato poi anche sull'allarme lanciato da Mancini, che si è lamentato dei pochi giocatori italiani utilizzati in serie A: "Credo che non sia tanto la presenza in campo di giocatori italiani il problema, ma bisogna concentrarsi sulla formazione e sull’innovazione per valorizzare quelli che sono i nostri talenti. Chiellini? E’ un orgoglio che sia il capitano della Nazionale, capita spessissimo che i giocatori della Juventus siano anche capitani dell’Italia, si tratta di una tradizione che prosegue. Fascia personalizzata? Massimo rispetto per il sentimento della Fiorentina, c’è un regolamento ma ne parleremo nel Consiglio che ci sarà il 12 settembre".

Europei & Nations League

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi