06 dicembre 2017

I 50 personaggi del calcio più odiati al mondo: in testa alla classifica c'è...

print-icon
50o

La rivista inglese FourFourTwo ha stilato la classifica dei 50 soggetti appartenenti al mondo del calcio più odiati

Gli inglesi, come è noto, hanno due passioni (oltre al tè) a cui non riescono a resistere: il football e le classifiche. Alla vigilia della consegna del Pallone d'Oro, la rivista Four Four Two ha stilato la graduatoria dei 50 uomini di calcio più odiati al mondo. Vi state chiedendo se ce ne sono anche di italiani? Eccovi accontentati con la lista completa, procediamo decina per decina.

Al 50° posto c'è il capitano del Real Madrid, Sergio Ramos. Probabilmente a causa della quantità di trofei alzati al cielo che, superato un certo limite genera invidia. Spesso decisi dalle sue inzuccate vincenti; 49° Alan Pardew, allenatore del West Bromwich; 48° Robbie Savage, ex calciatore gallese; 47° un altro gallese, Tony Pulis; 46° il difensore portoghese Pepe, oggi al Besiktas; 45° il commentatore televisivo Alan Green; 44° Stan Kroenke, maggiore azionista dell’Arsenal; 43° l’ex difensore britannico Ben Thatcher; 42° l’attuale allenatore del Cardiff City Neil Warnock; 41° Sergio Busquets, il centrocampista catalano del Barcellona e della Nazionale spagnola, che i tifosi dell'Inter ricordano bene per questo gesto lontano dalle leggi non scritte del Fair Play...

40° Steve Evans, ex attaccante scozzese, attuale tecnico del Mansfield Town; 39° Vincent Tan, imprenditore malese proprietario del Cardiff City; 38° Vinnie Jones (nella foto in basso), attore ed ex centrocampista gallese; 37° Roberto Rojas, ex portiere cileno; 36° John Fashanu, ex attaccante inglese; 35° Graham Westley, ex attaccante inglese, oggi allenatore; 34° Antonio Rattin, politico argentino, ex allenatore e centrocampista; 33° Tim Sherwood, 48 anni, ex centrocampista inglese divenuto poi dirigente sportivo e allenatore; 32° Mark Van Bommel, ex centrocampista olandese passato anche per il Milan; 31° Francesco Becchetti, imprenditore italiano ex presidente del Leyton Orient.

30° Alex Ferguson: ebbene sì, Sir Alex, lo storico manager del Manchester United; 29° Mike Dean, arbitro britannico considerato tifoso del Tottenham (in rete si trovano diversi video di alcune sue "esultanze" dopo un gol degli Spurs); 28° Joe Kinnear, allenatore ed ex difensore irlandese; 27° Silvio Berlusconi; 26° Dennis Wise, ex centrocampista inglese; 25° Roman Abramovich, il petroliere russo patron del Chelsea; 24° Kevin Muscat, ex difensore australiano attuale tecnico del Melbourne Victory; 23° Richard Scudamore, “Executive Chairman” della Premier League; 22° Graeme Souness, ex allenatore ed ex centrocampista scozzese con un passato anche alla Sampdoria; 21° Andoni Goikoetxea, l'ex difensore spagnolo conosciuto come il "macellaio di Bilbao": celebre il suo fallaccio su Maradona costato a Diego un grave infortunio quando giocava al Barcellona.

20° Paolo Di Canio; 19° Ashley Cole, difensore inglese dei Los Angeles Galaxy passato anche dalla Roma; 18° Diego Costa; 17° Mike Ashley, imprenditore inglese proprietario del Newcastle; 16° Luis Suarez, ovviamente l'uruguaiano del Barça, non Luisito; 15° Ken Bates, imprenditore e dirigente sportivo inglese attualmente presidente del Leeds dopo essere già stato proprietario del Chelsea; 14° Joey Barton, uno dei calciatori dalla condotta più antisportiva di sempre; 13° Diego Armando Maradona; 12° Karl Oyston, presidente del Blackpool; 11° Bernard Tapie, imprenditore, politico e attore francese ex proprietario dell’Olympique Marsiglia;

Eccoci arrivati nella top ten! Al 10° posto c'è John Terry, il 36enne difensore dell’Aston Villa che  si è fatto odiare sicuramente dall'ex amico e compagno di squadra Wayne Bridge, ai tempi del Chelsea... 9° Pete Winkelman, presidente inglese del Milton Keynes Dons, club nato dalle ceneri del Wimbledon; 8° El Hadji Diouf (ve lo ricordate ai Mondiali di Corea e Giappone con il suo Senegal?) 7° Luciano Moggi, l'italiano più "in alto" in questa speciale classifica; 6° Cristiano Ronaldo... proprio lui, a quanto pare non è amato da tutti, anzi! 5° Richard Keys, commentatore sportivo britaninico; L'ex presidente dell’Uefa Michel Platini.

3° Herald Schumacher, ex portiere tedesco che si rese protagonista di un violento contrasto con il francese Patrick Battiston nella semifinale di Spagna '82.

2° José Mourinho: lo Special One in questo caso non è "One", chissà che non gli dispiaccia non primeggiare anche qui...

1° Joseph Blatter: lo svizzero, ex presidente della Fifa. ha messo tutti in fila.

La top gol di Serie A

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio, Tare: "E' stato un grosso scandalo"

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Colpo Torino all'Olimpico: Lazio ko 3-1

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

Salernitana, via Bollini: accordo con Colantuono

Milik, controllo positivo. E Sarri lo aspetta

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI