user
01 giugno 2018

Dramma in Colombia: Alejandro Peñaranda ucciso a colpi di pistola

print-icon
Ale

Alejandro Peñaranda è stato freddato da un uomo che ha fatto irruzione nella casa del giocatore del Toluca, Alexis Borja. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, si tratterebbe di un omicidio mirato

LA COLOMBIA CHIAMA CAMBIASSO PER IL MONDIALE

Il calcio colombiano è sotto shock per la morte di Alejandro Peñaranda Trujillo, 24enne attaccante del Cortulua, club di seconda divisione. Il giocatore è stato ucciso con un colpo di pistola sparato da un uomo che ha fatto irruzione nell’abitazione del calciatore del Toluca Cristian Alexis Borja. L'omicidio è avvenuto nel barrio "El Vallado" di Cali. L'assassino, secondo le prime ricostruzioni, è entrato in casa con l’intenzione di uccidere Penaranda e il compagno di squadra, Hessein Izquierdo, rimasto ferito nella sparatoria.

"Omicidio mirato"

Ai microfoni di radio RCN, la polizia locale colombiana ha provato a ricostruire la vincenda: "Secondo le prime indagini l'attacco era mirato ai due giocatori Peñaranda e Izquierdo, sarebbe coinvolta anche una donna per quello che sembra essere un delitto passionale. Ulteriori indagini permetteranno di chiarire quanto successo". Penaranda aveva esordito tra i professionisti nel 2013 con la maglia dell’Atletico Nacional con cui ha vinto la Liga e la Coppa di Colombia prima del passaggio all’America de Cali e poi al Cortulua.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi