Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
05 settembre 2008

Lotta contro la Sla, ma Borgonovo non molla

print-icon
ste

L'ex giocatore parla della malattia in un'intervista su SKY realizzata da Massimo Mauro: "Amo troppo il calcio per pensare che sia la malattia di questo sport. Se potessi scenderei in cortile per fare qualche palleggio". GUARDA I SUOI GOL IN SERIE A

La partita più dura - "Io amo troppo il calcio e mi rifiuto di pensare che la mia è una malattia del calcio. Anzi, se potessi, scenderei in campo, in cortile o all'oratorio e andrei a giocare". E' uno dei passaggi dell'intervista realizzata su SKY dall'ex calciatore Massimo Mauro all'ex collega Stefano Borgonovo, che è stato centravanti di Como, Milan e Fiorentina. Oggi l'ex goleador è affetto dalla Sla, la sclerosi laterale amiotrofica, conosciuta anche come morbo di Lou Gehrig. Nel corso della toccante intervista, Borgonovo ha anche rivelato l'intenzione di far nascere una fondazione a suo nome e di avere una gran voglia di giocare al calcio. "Quasi quasi - dice - cinque minuti li farei". Borgonovo ha anche aperto una scuola calcio, che esiste tutt'ora.

LA CLIP CON I SUOI GOL PIU' BELLI