Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 settembre 2008

Berlusconi: "Sono il presidente campione del Mondo"

print-icon
ber

Il premier britannico Gordon Brown con un sorridente Silvio Berlusconi al 10 di Downing Street

Nella giornata di Italia-Georgia il premier, a Londra per incontrare il collega britannico Gordon Brown, esalta il calcio italiano: "Ma tanti auguri per la vostra qualificazione ai prossimi Mondiali in Sudafrica"

Silvio Berlusconi, a Londra per colloqui con Gordon Brown, respinge l'idea di un'Italia in crisi evocata dai giornalisti britannici in conferenza stampa, e parla invece di un Paese "molto solido" in economia, dove c'è un alto tenore di vita, "un paese ottimista e con il sorriso", e che per giunta "ha la squadra di calcio campione del mondo"

Orgoglio italiano - "Sono anche presidente del Consiglio del Paese che ha la squadra campione del mondo di calcio. Ma anche la squadra di club che ha vinto di più al mondo, dopo quella di Bernabeu. Insomma, siamo il paese dell'ottimismo, della libertà e della democrazia, del sorriso e della gioia di vivere, come possono testimoniare i connazionali del premier Brown che vivono nel nostro Paese", ha concluso il presidente del Consiglio.

Discorsi presidenziali - Il calcio, peraltro, ha fatto irruzione in conferenza stampa in più di un momento. Gordon Brown, infatti, dopo aver elencato gli argomenti toccati nell'incontro, ha affermato: "E da ultimo abbiamo anche parlato della partita di oggi tra Italia e Georgia, e ho fatto gli auguri all'Italia per la vittoria. Il primo ministro Berlusconi ha dal canto suo auspicato che tutte le squadre nazionali britanniche passino le qualificazioni per i mondiali":

Giornalisti tifosi - Infine, in un inusuale fuori programma, al termine della conferenza stampa, lo stesso Brown, notoriamente poco espansivo, è stato trascinato da Berlusconi a salutare i giornalisti italiani nella sala stampa di Downing street. Quindi, superato lo sconcerto iniziale per la rottura del protocollo e ha rotto il ghiaccio ancora con il calcio: "Cosa prevedete, chi vincerà stasera?". "L'Italia", è stata la risposta unanime dei  giornalisti.