Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 settembre 2008

L'Inter in 10 batte il Catania. La Roma cade a Palermo

print-icon
bal

L'attaccante dell'Inter Balotelli e il difensore del Catania Mascara in azione a San Siro

SERIE A. I nerazzurri vincono a S.Siro giocando in inferiorità numerica dopo l'espulsione nel primo tempo di Muntari. Grande partita di Mancini. I giallorossi, con l'infermeria piena, piegati invece dai colpi di Miccoli (doppietta) e Cavani

INTER-CATANIA 2-1 - 42' pt Plasmati (C), 43' pt Quaresma (I), 3' st aut. Mascara (C)
GUARDA LA CRONACA DEL MATCH SUL LIVESCORE


Riecco i campioni d'Italia. Mourinho centra la prima vittoria in campionato sulla panchina dell'Inter grazie al successo contro il Catania a San Siro. I nerazzurri hanno disputato una buona partita nonostante fossero rimasti in dieci uomini dopo l'espulsione di Muntari verso la fine del primo tempo. Ospiti in vantaggio a sorpresa con Plasmatima la reazione dell'Inter è fulminea: Quaresma prova la "trivela", il colpo classico di esterno, che con una parabola innaturale finisce alle spalle del portiere rossoblù.

Qualche dubbio invece sulla seconda rete nerazzurra per un possibile caso di gol-fantasma. Tutto è successo al 3' del secondo tempo, quando una lunga rimessa laterale dell'interista Maicon è stata deviata di testa dal difensore Terlizzi; la palla ha sbattuto contro l'interno del palo prima che il portiere Bizzarri la bloccasse. Se la palla abbia varcato completamente la linea di porta o meno non  è chiaro, non sono sufficienti nemmeno i replay da diverse angolazioni forniti dalla riprese televisive. Ma il guardalinee non ha avuto dubbi, e l'arbitro ha assegnato la rete. Resta il fatto che le proteste dei giocatori del Catania, e soprattutto di Bizzarri, sono state piuttosto contenute



PALERMO-ROMA 3-1
- 8' pt Baptista (R), 20' pt e 11' st Miccoli (P), 27' st Cavani (P)
GUARDA LA CRONACA DEL MATCH SUL LIVESCORE

Il Palermo ha battuto la Roma 3-1 nel primo anticipo della seconda giornata del campionato di Serie A. Al  "Renzo Barbera" i giallorossi partono forte e trovano il vantaggio all'8' con gol di Julio Baptista (su assist  di Okaka), ma poi è un dominio rosanero.

Pareggio di Miccoli al 20' con un gran tiro dalla distanza;  Miccoli raddoppia al 56' concretizzando al meglio una verticalizzazione di Simplicio che ruba palla a Pizarro a centrocampo e appoggia al fantasista salentino. Cavani al 72' fissa il risultato. Da segnalare l'infortunio a Daniele De Rossi, costretto ad uscire dal campo al 38' per una presunta contrattura al collo e sostituito da Brighi.

"Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità in alcuni momenti. Quando abbiamo giocato bene, non abbiamo concretizzato". Luciano Spalletti, allenatore della Roma, analizza la sconfitta per 3-1 subita a Palermo. "Abbiamo perso una partita -dice ai microfoni di SKY Sport - e la sconfitta è evidente a livello di risultato, non di gioco. La nostra squadra ogni tanto cala di intensità, abbassa la guardia. Ci sono momenti in cui  non riesce a gestire la gara come vorrebbe. Il Palermo ha approfittato di alcune nostre leggerezze, noi invece non siamo riusciti a concretizzare le opportunità che abbiamo creato. Dobbiamo analizzare la situazione in maniera approfondita".