Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 settembre 2008

Ciclone Inter, tris al Toro. In testa con la Juve

print-icon
mai

Maicon festeggia il suo gol al Torino: l'Inter vola anche in trasferta

SERIE A/3a GIORNATA. I nerazzurri liquidano 3-1 i granata e viaggiano a braccetto con i bianconeri (Cagliari battuto 1-0). Gilardino trascina la Fiorentina, il Palermo batte 2-1 il Genoa

GUARDA TUTTA LA CRONACA DEI MATCH SUL 

Prove tecniche di fuga - L'Inter passeggia a Torino e in attesa di Milan-Lazio di questa sera si porta al comando in campionato. I nerazzurri vincono 3-1 contro i granata, pericolosi solo nel finale. La squadra di Josè Mourinho passa in vantaggio grazie a un autogol di Pisano, piazza un micidiale uno-due con Maicon e dilaga nella ripresa grazie al solito Ibra. Un po' di presunzione di troppo consente al Toro di accorciare con Abbruscato. Poi, nel finale, le parate di Julio Cesar e un palo negano la possibile rimonta alla squadra di De Biasi. Con 7 punti, l'Inter torna in vetta insieme alla Juventus. I bianconeri si sono imposti al Sant'Elia di Cagliari con un gol di Amauri. E' già derby d'Italia.

Col vento in poppa - Vittorie importanti per Fiorentina e Palermo. La squadra di Prandelli si impone sul Bologna grazie alla  rete del solito Alberto Gilardino e sale a quattro punti in classifica agganciando la Roma. I viola ripetono la splendida gara di Lione ma  questa volta riescono a portare a casa i tre punti. Sale tra le prime  in classifica, a 6 punti, invece, il Palermo di Ballardini che, dopo la Roma, supera anche il Genoa per 2-1 grazie la reti di Cavani nel  primo tempo e di Bovo con uno gran destro dalla distanza, nella  ripresa. Non basta la rete del 'principe' Milito allo scadere.

Pari e patta - Pareggio a reti inviolate per Udinese e Napoli che dopo le belle prestazioni in Coppa Uefa si dividono la posta in campionato, con i  friulani che salgono a 4 punti e gli azzurri a 5 in classifica. La  formazione di Marino nel finale, complice l'espulsione di Santacroce, poteva portare a casa l'intera posta, ma la squadra di Reja non si è scomposta, ha resistito, e portato a casa un punto importante. Altri  due pareggi per 1-1 tra Sampdoria e Chievo e Lecce-Siena. Botta e risposta nel secondo tempo tra i doriani e i veronesi. Samp in vantaggio in apertura con Franceschini e pareggio immediato ad opera  di Langella. Il Lecce agguanta il pareggio del Siena, arrivato in chiusura di primo tempo con Ficagna, grazie al colpo di testa vincente di Caserta nella ripresa.