Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 settembre 2008

Genova mette all'asta il Luigi Ferraris

print-icon
sta

Lo stadio Luigi Ferraris è la sede storica del derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria

Il comune del Capoluogo ligure ha deciso di vendere lo stadio di Samp e Genoa. Lo riferisce il Secolo XIX. Le motivazioni dell'assessore allo sport Pastorino: non si tratta di una struttura strategica ed ha costi che superano gli stessi canoni di gestione

L'anticipazione - Lo stadio Luigi Ferraris di Genova sarà messo all'asta con un bando pubblico internazionale. Il Comune, secondo quanto scrive oggi il Secolo XIX, ha deciso di varare l'operazione tra un mese. La decisione, scrive il quotidiano genovese, sta in una  delibera di indirizzo della giunta comunale varata la settimana  scorsa. Il progetto rientra in un più complesso disegno di  ristrutturazione e rimodulazione degli affidamenti a società e  municipi degli impianti sportivi.

La scelta del comune - I
l primo passo sarebbe fissato a metà ottobre, nel prossimo consiglio d'amministrazione di "Sportingenova", la società a controllo comunale proprietaria degli impianti sportivi cittadini. In quella sede, il Comune, azionista di maggioranza, darà mandato agli uffici di preparare il bando di gara. L'assessore allo sport Bruno Pastorino ricorda che "la  scelta di vendere un bene come lo stadio Ferraris, che non serve alla promozione sportiva essendo riservato al calcio professionistico è stata presa definitivamente da tempo". "Non solo non si tratta di una struttura strategica - sottolinea -, ma ha anche costi che superano gli stessi canoni di gestione".