Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 settembre 2008

Marino: "Benfica-Napoli somiglia a una gara di Champions"

print-icon
vit

Luigi Vitale ha siglato la rete del momentaneo 1-1 nel 3-2 del San Paolo tra Napoli e Benfica

Il dg azzurro si gode il momento magico della sua squadra e guarda con cauto ottimismo al match di Uefa di giovedì: "Venderemo cara la pelle e giocheremo con il vantaggio di questo gol di differenza. Credo e spero che Lavezzi sia della partita"

Come in Champions - "Benfica-Napoli sarà una gara di grandissimo livello internazionale: io dico che somiglia più a una gara di Champions League che di Coppa Uefa": così Pierpaolo Marino vede la prossima sfida europea degli azzurri. Il direttore generale della squadra partenopea, ai microfoni di SKY Sport 24, si è detto sicuro che giovedì si vedrà una grande serata di calcio: "Credo che con la cornice che ci sarà a Lisbona, sarà una partita da vivere intensamente. Il Napoli ci ha regalato quest'anno questa imprevista parentesi, viviamola felicemente. Sicuramente venderemo cara la pelle e giocheremo con il vantaggio di questo gol di differenza guadagnato al San Paolo".

Fiducia in Reja - Nessun commento sulla formazione: "Non mi azzardo ad entrare nei compiti di Reja, già è difficile per lui, figuriamoci se lo posso fare io" puntualizza Marino, che non si sottrae, però, ad un commento su Denis: "Viene in un'intelaiatura che ha già degli ottimi giocatori. Noi abbiamo una formula con due attaccanti, per cui fra Zalayeta, Denis, Lavezzi, Pià, ed ora anche Russotto, ci sarà da giocarsi due posti. Denis finora non ha deluso le attese, anzi. E' un giocatore che ancora non ha mostrato il completo repertorio di quello che sa fare, perchè non è solo il gol di testa la sua specialità".

Incognita Lavezzi - Il direttore generale partenopeo lascia uno spiraglio aperto per il recupero di Lavezzi nella gara di giovedì: "Queste 48 ore saranno determinanti, perchè il professor Mariani aveva dato 15 giorni di tempo per ritornare all'attività agonistica. I 15 giorni scadono proprio domani, per cui credo, e spero, che Lavezzi sia della partita".