Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
05 ottobre 2008

Charalambopoulos: "Il Torino ce l'ha messa tutta"

print-icon
udi

Il vice allenatore granata analizza così la sconfitta per 2-0 contro l'Udinese: "Ci hanno annullato un gol regolare, poi gli avversari sono stati più bravi a chiudere gli spazi e in contropiede"

INTERVIENI SUBITO NEL FORUM DEL FAN CLUB TORINO

"Abbiamo messo tantissimo in campo nella prima parte della gara. Il Torino ha segnato un gol regolare che l'assistente dell'arbitro ha visto in altro modo. Pazienza. Abbiamo provato a fare un altro gol con Amoruso, bravo Handanovic e poi abbiamo regalato il gol dell'1-0". Igor Charalambopoulos, vice allenatore del Torino (De Biasi squalificato) analizza così il ko dei granata sul campo dell'Udinese. "L'Udinese ha sbloccato il punteggio al 44' del primo tempo gol e per noi si è presentata una ripresa difficile - spiega ancora - l'Udinese è stata brava negli spazi e con il contropiede, l'abbiamo un po' sofferto. Dovremo lavorare tantissimo per colmare queste cose in entrambe le fasi di gioco e per migliorare la nostra tenuta nei 90'".

"Sono entrati in campo sia Abbruscato che Ventola ma il gol non è arrivato. I ragazzi - osserva - hanno provato fino all'ultimo istante a ribaltare il risultato poi ancora più negativo con il raddoppio di Quagliarella. Ventola è stato bravo alla fine ma Handanovic gli ha negato la rete. L'Udinese ha giocatori con grandissima abilità e purtroppo non siamo riusciti ad accorciare sul 2-0 per tentare magari il pareggio". "Adesso arriva la pausa - conclude Charalambopoulos - sicuramente diventa importante per un fatto psico-fisico e di lavoro. Nelle ultime tre settimane non siamo riusciti a lavorare. Ci permette adesso di lavorare meglio, abbiamo bisogno di sistemare le cose che non hanno funzionato. Serve staccare un po' la spina per recuperare la energie fisiche".