Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 ottobre 2008

Berlusconi: "Se non faccio la formazione il Milan non vince"

print-icon
ber

Berlusconi si esibisce in nuove lezioni di calcio ad Ancelotti

Il presidente ironizza sul pareggio a Cagliari e mette a segno una stoccata su Ancelotti tra il serio e il faceto: "Dopo la scoppola col Bologna, un pari con l'ultima in classifica...che vergogna". E sul web impazzano i VIDEO sul primo tifoso rossonero

Stoccata al tecnico - Un passo indietro, una battuta d'arresto che, Ancelotti docet, ci può stare. Non la pensa così, invece, il presidente del Milan Silvio Berlusconi che avrebbe preferito chiudere il ciclo, prima della sosta, con una nuova vittoria. "Questa volta non ho fatto io la formazione, come al solito. Dopo la scoppola con il Bologna uno 0-0 con l'ultima in classifica...che vergogna...", ha commentato tra il serio ed il faceto. Eppure il Ka-Pa-Ro tanto richiesto dal presidente rossonero è sceso ugualmente in campo e non si è dimostrato così incisivo come nel derby.

La corte a Ibra - Piuttosto al Milan visto al Sant'Elia sarebbe servito un colpo risolutore come quello di Ibrahimovic andato in scena a San Siro nella gara tra Inter e Bologna. "Il tacco di Ibra? Non l'ho visto, ma me lo hanno descritto. E' stata la rete di un grandissimo campione al quale il Milan in passato aveva fatto la corte - ha spiegato Berlusconi -  Avevamo già trovato l'accordo ma ci fu quella storia degli 8 punti di penalizzazione. Non eravamo neppure sicuri di disputare la Champions e l'affare sfumo".

Dinho troppo a sinistra - Dopo la stoccata ad Ancelotti torna sulle qualità della rosa a diosposizione del tecnico: "Sono assolutamente contento della nostra squadra: abbiamo il più alto coefficiente di classe di tutta la serie A. Ronaldinho? Bene, ma dico sempre al nostro allenatore che non lo vedo così sulla sinistra. Farebbe molto meglio più vicino all'area, sia perché conquisterebbe una marea di calci di rigore, sia perché è uno di quei fuoriclasse che non perdonano se hanno la palla tra i piedi negli ultimi metri. Shevchenko? E' solo al 70%". Tornando all'Inter Berlusconi parla anche di Mourinho: "Non so cosa dire di lui. Non ci ho parlato, non riesco a leggere i giornali: se è all'Inter e guadagna tanto è bravo".

BERLUSCONI SUL WEB