Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 novembre 2008

Gasperini non perde la calma: con la Juve c'abbiamo provato

print-icon
gas

Giampiero Gasperini sulla panchina del Genoa

L'allenatore dei rossoblù non nasconde il rammarico per la sconfitta con i bianconeri ma ammette: "La Juve ha grandi qualità e non siamo riusciti a contrastarli, entravano troppo facilmente"

Ci ha provato il Genoa. E Gasperini è sereno nonostante la sconfitta. La Juve è passata 4-1 e le ragioni sono facili da trovare: "C'è stato un inizio non all'altezza- dice il tecnico rossoblù a Sky- c'è rammatico per il primo gol, eravamo fragili. Poi la Juve è una grande squadra. Sul 2-0 abbiamo avuto qualche opportunità. Ma ormai era compromessa. Il gol annullato a Milito poteva riaprire la partita. Un episodio al limite. Emblematico di una serata non fortunata. Abbiamo cambiato qualche giocatore anche per necessità. Ma non è dipeso dai giocatori, la partita si è compromessa all'inizio. Poi abbiamo fatto una discreta gara, ma ormai... La Juve ha grandi qualità e non siamo riusciti a contrastarli, entravano troppo facilmente". Meno male che c'è Milito: "Milito a Genova è un idolo, ha importanza notevole".