Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 gennaio 2009

Spalletti: bellissima partita. Ancelotti: gran secondo tempo

print-icon
gol

Doppio Vucinic e doppio Pato, all'Olimpico è 2-2

E' il 2 il numero perfetto nella serata di Roma: doppietta per Vucinic e Pato e 2-2 finale. Soddisfatto il tecnico giallorosso: ''Abbiamo dimostrato di saper giocare al calcio''. Il tecnico del Milan: ''Beckham in campo? Ho premiato la sua serietà''

"Pato è bravissimo nell'uno contro uno, noi potevamo fare qualcosa di meglio, accorciare di più sui loro centrocampisti. Non è una novità, il Milan è una  grande squadra, una squadra di qualità. Lo ha detto ai microfoni di Sky Sport Luciano Spalletti, commentando la doppietta del brasiliano Pato che stava per costare una sconfitta alla 'sua' Roma, nella sfida di stasera contro il Milan.

"E' stata una bellissima partita - ha aggiunto Spalletti - la Roma ha fatto quello che doveva fare, poteva vincere alla  fine, così come poteva vincere il Milan. Penso che il pubblico abbia gradito l'atteggiamento della squadra. Abbiamo anche rischiato, lasciando qualche spazio di troppo". "Dopo un periodo difficile - ha ammesso il tecnico giallorosso - la squadra ha dimostrato di saper giocare al calcio, recuperando anche qualche giocatore importante. Vucinic può giocare da solo in attacco, ma anche in posizione più arretrata. E' un giocatore che a me piace molto. Nel secondo gol è stato molto bravo, defilandosi sulla sinistra e facendosi trovare al posto giusto".

Dalla sponda rossonera, il commento di Carlo Ancelotti a fine partita: "Il bicchiere mezzo vuoto nella sfida contro la Roma è il nostro primo tempo, giocato con  troppa lentezza, poco movimento. Il bicchiere mezzo pieno è quello che abbiamo fatto nel secondo tempo. Ho scelto Beckham, perché ha dimostrato in questi giorni di essere un giocatore  molto intelligente, serio, equilibrato, il suo impiego è un piccolo premio per lui che si è inserito bene nel nostro gruppo. Avremo bisogno di Borriello per i cross di Beckham - ha  aggiunto Ancelotti - ma per il momento ci godiamo Pato. A Ronaldinho avevo avevo chiesto di giocare in posizione più centrale, era affaticato come tutti all'inizio, nel secondo tempo ha giocato bene anche lui". "Era importante vincere per avvicinarci all'Inter, quello di  stasera rimane comunque per noi un risultato positivo -  sottolinea Ancelotti - che ci fa guardare con ottimismo al  futuro. Con un po' di sacrificio da parte di tutti può venir fuori qualcosa di bello".

"Lo scudetto è il nostro obiettivo, a Dubai abbiamo fatto un buon lavoro. Adesso cominciamo a cercarlo". Così Pato ai microfoni di Sky Sport, al termine di  Roma-Milan. Il brasiliano, autore di una doppietta, ha ringraziato la squadra: "I compagni mi aiutano a fare il mio lavoro con  tranquillità. Sono contento di far parte di questa squadra. Beckham? Sono contento che lui sia al Milan. Tutti hanno visto che è un grande giocatore".