Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 gennaio 2009

Gioia Gasperini: mai stati così in alto e ora aspetto Milito

print-icon
lec

Un colpo di tacco di Bosko Jankovic ha regalato al Genoa il quarto posto in classifica al termine del girone d'andata

Il tecnico del Genoa dopo il successo di Lecce che ha regalato il 4º posto a Jankovic e compagni è raggiante: questi risultati sono il frutto della crescita di tutta la squadra. Bravo il presidente Preziosi a investire e a valorizzare su alcuni giocatori

INTERVIENI NEL FORUM DEL GENOA

"L'anno scorso 25 punti nel girone d'andata ci sembravano già importanti. Migliorare questo risultato di dieci punti è veramente un fatto imprevisto". Il Genoa chiude la prima parte del campionato al quarto posto e Gian Piero Gasperini fatica ancora a crederci. Con il 2-0 sul Lecce, infatti, i liguri ora sono virtualmente in Champions League. "Merito della chimica che si è creata all'interno dello spogliatoio - dice il tecnico rossoblu - Chiunque gioca riesce a farlo con successo e grande rendimento. Contro il Lecce è stata una partita molto importante per noi, a dimostrazione di tutto questo. Ora dobbiamo solo continuare a giocare al meglio delle nostre possibilità sperando di fare bene come oggi".

Dopo un buon inizio, il Genoa è cresciuto ancora trovando anche nove punti senza l'aiuto dell'infortunato Milito. "Adesso aspettiamo anche il suo ritorno. Non siamo mai stati così in alto, ma devo dire che questo risultato nel girone d'andata l'abbiamo meritato. Anche senza Milito. Pure così siamo sereni, abbiamo ottenuto risultati importanti anche senza la sua presenza, anche se lui aumenta il nostro potenziale d'attacco. E meno male che le richieste di mercato si sono affievolite, siamo ancora più tranquilli". Il segreto della straordinaria marcia dei rossoblù, quindi, sembra essere tutto nello spirito di gruppo e nel ritorno a buoni livelli di giocatori come Jankovic, autore del vantaggio.

"Abbiamo giocatori con qualità straordinarie, altrimenti non avremmo questa classifica - continua Gasperini - Jankovic per esempio ha avuto qualche difficoltà di inserimento, magari altri nuovi acquisti si sono inseriti più velocemente, ma ora anche lui sta facendo cose straordinarie. Poi ribadisco: questi risultati sono il frutto della crescita di tutta la squadra. E' stato bravo il presidente Preziosi a investire e a valorizzare su alcuni giocatori. Anche se dire che oggi siamo al livello delle grandi squadre potrebbe sembrare un po' presuntuoso".