Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 febbraio 2009

Derby al Pisa dopo 30 anni, niente fuga per il Livorno

print-icon
pis

Il Pisa ha battuto il Livorno nel derby della 25a giornata di Serie B (2-1)

SERIE B/25a. Gli amaranto non sfruttano il mezzo passo falso del Bari nell'anticipo (1-1 col Vicenza) e dopo il ko per 2-1 sotto la Torre pendente vengono raggiunti al primo posto. Ok Parma ed Empoli. Tornano al successo Mantova e Frosinone

INTERVIENI NEL FORUM DELLA SERIE B

Serie B, dove nulla è mai scontato. Poteva essere il giorno della fuga, o del tentativo di fuga, del Livorno. E invece no. Il pareggio del Bari, per 1-1 nell'anticipo contro il Vicenza, avrebbe potuto lanciare gli amaranto, ma la sconfitta a Pisa, nell'atteso derby, ha nuovamente spalancato ai pugliesi allenati da Conte il superattico del campionato. Sotto la Torre pendente i 90' minuti si sono chiusi con il risultato di 2-1. Una festa goduta da molti tifosi nerazzurri, ma non da tutti: circa 500 ultras, infatti, hanno lasciato vuota la parte centrale della curva nord dell'Arena Garibaldi e si sono sistemati nel piazzale antistante lo stadio. Lo hanno fatto per protestare contro la limitazione del derby ai soli abbonati: stesso atteggiamento era stato tenuto dai "colleghi" amaranto, in occasione del match d'andata.

Protesta a parte, per il Pisa la vittoria ha infranto anche un tabù: il derby, infatti, non faceva registare un successo interno da 30 anni. Il 25° turno è poi coinciso con il ritorno al successo del Mantova. Dopo l'allontanamento di Costacurta, i biancorossi hanno battuto 2-0 il Cittadella grazie alla doppietta di Caridi. Scendendo più giù nella classifica, tre punti pesanti sono arrivati anche per il Frosinone. I gialloblù, a secco dal 17 gennaio (2-0 al Grosseto) hanno battuto in esterno 2-1 il Treviso. Per i laziali un passo avanti verso la salvezza.

Il Sassuolo è al terzo posto dopo l'1-1 con la Triestiona, mentre il Parma è quarto grazie al 4-0 rifilato al Grosseto. Un poker firmato Vantaggiato e Leon. Doppiette per loro. Gli emiliani così scavalcano il Brescia, battuto ad Ascoli dal gol di Zeboli, e restano a +1 dall'Empoli, vttorioso 2-1 sul Rimini.  La buona volontà non basta al Modena per cercare di allontanarsi dal fondo della graduatoria: gialloblù sconfitti a Salerno 3-2 e a punti dall'Avellino. I campani non sono andati oltre lo 0-0 in casa e contro l'AlbinoLeffe.