Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 febbraio 2009

Ivan Basso ricorda Candido: amava il ciclismo come pochi

print-icon
can

Il campione della Liquigas tornato dagli Usa: era una persona da sempre profondamente innamorata del ciclismo, che sapeva farsi voler bene da tutto il gruppo dei corridori. Lo ricordo con grande affetto. Cannavò non gli risparmiò critiche per il doping

"Candido Cannavò era una persona da sempre profondamente innamorata del ciclismo che sapeva farsi voler bene da tutto il gruppo dei corridori: lo ricordo con grande affetto": appena rientrato dagli Stati Uniti, Ivan Basso ha voluto dedicare un pensiero all'ex direttore della Gazzetta dello Sport scomparso ieri. Il leader varesino della Liquigas, costretto al ritiro venerdì scorso dal Giro di California per un incidente in fase di riscaldamento prima del via della tappa a cronometro di  Solvang, si è dedicato oggi al riposo attivo.