Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 marzo 2009

Pari ben accetto, Mourinho: "E' un punto d'oro"

print-icon
cre

L'esultanza di Crespo che ha regalato il "punto d'oro" a Mourinho e all'Inter

Il tecnico dell'Inter è comunque soddisfatto del risultato maturato nella gara contro la Roma, recuperata per ben due volte dal doppio svantaggio: "Il carattere della squadra ha fatto la differenza. Crespo? Contento per lui"

COMMENTA NEL FORUM DELL'INTER

"Un punto d'oro": è questa la sintesi di Josè Mourinho al termine dello spettacolare 3-3 tra Inter e Roma. "Mancanza di intensità e di concentrazione dopo le fatiche di Champions. Siamo andati sotto 2-0, poi c'è stata una grandissima reazione - ha detto il tecnico ai microfoni di Sky - Sul terzo gol della Roma abbiamo perso palla in modo naif e c'è un fallo netto di Baptista su Cambiasso, che ha reagito con troppo fair play. Sul 3-1 la partita sembrava persa, anche io l'ho pensato. Ma il carattere della squadra ha fatto la differenza. La partita con il Manchester è stata di una dimensione così alta mentalmente e fisicamente  che ci ha fatto sembrare piccolo l'incontro con la Roma, ma non era così. Quindi abbiamo preso un punto d'oro".

Crespo, autore del pareggio definitivo, eroe per caso? "E' vero, se Ibrahimovic avesse giocato, Crespo non sarebbe andato nemmeno in panchina. Però io sono molto soddisfatto per lui, perché è una persona fantastica che vive la fine del suo contratto ed ha delle incognite del suo futuro".