Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 marzo 2009

Mourinho: "Abbiamo subito tre gol ridicoli"

print-icon
mou

José Mourinho osserva i suoi durante Sampdoria-Inter

L'allenatore nerazzurro dopo la pesante sconfitta contro la Sampdoria in Coppa Italia: "Adesso è più chiaro per tutti perchè certi giocatori non giocano mai e perchè scelgo sempre gli stessi. E' colpa di tutti, ma certe amnesie sono inaccettabili"

Josè Mourinho non rinuncia ad essere se stesso neppure dopo una sconfitta così pesante e in ogni caso, almeno per ora, non vuole commentare la richiesta di Palazzi provocata dalle dichiarazioni fatte ieri dal portoghese. Sulla partita, dai microfoni di RaiSport, Mourinho dice che "era cominciata con facilità, poi abbiamo preso un gol ridicolo ed un altro su palla inattiva anche se eravamo preparati per una situazione del genere". "Quando non ci sono tutti - dice ancora Mourinho - la squadra non ha la stessa qualità, ma abbiamo deciso di cambiare perchè è umanamente impossibile giocare tutte le partite.

Ma quando mi chiedono perchè non gioca questo o quest'altro, ora forse si è capito. Rivas? Uno che non gioca tanto deve utilizzare una partita in cui va in campo come un'occasione importante non tanto per noi quanto per se stesso. Rivas non è andato bene, lui lo sa ed anch'io lo so. Ma non è giusto prendersela solo con lui". Poi c'è stata la domanda sul deferimento, e Mourinho è andato via.