Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 aprile 2009

Terremoto, la Lazio si mobilita. Riise: gara per le vittime

print-icon
rom

Anche il derby Lazio-Roma in programma sabato sarà una gara all'insegna della solidarietà. I giocatori e la tifoseria biancoceleste stanno organizzando diverse iniziative. Idee anche su sponda giallorossa. AIUTA LE VITTIME DEL SISMA

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l’Abruzzo

Leggi tutti gli aggiornamenti sul sisma in Abruzzo

Segui SKY Tg24 in diretta live su internet

Guarda le fotogallery

Continuano le manifestazioni di solidarietà da parte del mondo dello sport nei confronti delle popolazioni abruzzesi colpite dal sisma. Il derby Lazio-Roma in programma sabito sarà all'insegna del fair play e sia biancocelesti che giallorossi annunciano iniziative per garantire il loro sostegno alla gente in difficoltà. Dopo aver spiegato, nei giorni scorsi, i motivi che hanno portato all'impossibilità di devolvere l'incasso del derby, il presidente Claudio Lotito ha deciso di attivarsi. Il club biancoceleste, assieme alla tifoseria, sarà impegnato nei prossimi giorni su due fronti distinti: da un lato, nelle ore antecedenti il fischio d'inizio della  stracittadina romana di sabato, organizzerà intorno allo stadio Olimpico dei punti di raccolta di fondi e generi di prima necessità che, tramite la Croce Rossa Italiana, verranno poi devoluti e recapitati direttamente ai luoghi colpiti dal  terremoto. "Vogliamo riportare il sorriso a queste popolazioni che hanno perso tutto - ha spiegato Lotito -. Per  questo ci siamo attivati, per dare un supporto concreto a tutta questa gente". 

La seconda iniziativa, poi, coinvolgerà l'etere romano. Le maglie di Pandev, Rocchi, Zarate, Muslera e Foggia, sono state infatti messe all'asta per due settimane nei principali contenitori radiofonici biancocelesti. Al termine dell'asta, le casacche saranno assegnate ai migliori offerenti e ritirate dai vincitori direttamente dalle mani dei giocatori nel centro sportivo di Formello".

Sponda giallorossa ha parlato Riise: "Stavo dormendo anch'io quando c'è stata la prima forte scossa di terremoto - le parole di Riise - ogni volta che succedono queste cose ci sono momenti molto tristi. Il mio pensiero va a tutte le vittime del terremoto e alle persone che stanno soffrendo per questo motivo. Parlare di pallone in questo momento è difficile, speriamo che la prossima partita verrà giocata anche per loro".

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l’Abruzzo

Leggi tutti gli aggiornamenti sul sisma in Abruzzo

Segui SKY Tg24 in diretta live su internet

Guarda le fotogallery