Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 aprile 2009

Kakà giura fedeltà al Milan. Sun: Ancelotti, sì al Chelsea

print-icon
dec

Kakà giura eterno amore al Milan

Il brasiliano: "Non ho avuto contatti con il Real Madrid, nessuno mi ha cercato, voglio restare in rossonero''. Intanto, secondo il "Sun" l'allenatore rossonero avrebbe accettato il contratto triennale a 6.5 mln di euro l'anno propostogli da Abramovich

COMMENTA SUBITO NEL FORUM DEL MILAN

"Non ho avuto contatti con il Real Madrid, nessuno mi ha cercato, penso di avere dichiarato il mio piacere e la mia volontà di restare nel Milan". Kakà, in  un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, mette fine alle voci che davano per probabile la sua partenza dal Milan per trasferirsi in Spagna, nel club 'blanco'. L'asso brasiliano si è detto "annoiato" delle voci su un suo possibile addio alla maglia rossonera. "Credo di avere ormai un certo credito con i tifosi - ha dichiarato il Pallone  d'Oro 2007 - perché ho dimostrato di voler restare a Milano. C'è stato quel momento di dubbio col Manchester City, non sapevo che cosa poteva accadere, ma poi ho deciso e ora,  ribadisco, non ho contatti con nessuno. Il Milan? Costruirà una  squadra per vincere, come ha sempre fatto". "Sono rimasto - ha rivelato Kakà - per l'affetto dei  tifosi". Il brasiliano ha anche perlato del terremoto che ha  sconvolto l'Abruzzo: "Mi metto a disposizione, è una sciagura grande, tutto quello che si può fare lo faremo".

C'è chi giura eterno amore alla maglia rossonera e chi, invece, sarebbe in provcinto di lasciare Milano. Secondp il tabloid britannico Sun, infatti, Carlo Ancelotti avrebbe detto "sì" al Chelsea. Il tecnico del Milan avrebbe accettato di subentrare a Guus Hiddink la prossima stagione. Ancelotti è sempre stato la prima scelta del club londinese da quando Luiz Felipe Scolari è stato esonerato lo scorso febbraio. E ora, dopo diversi colloqui direttamente con Roman Abramovich, ha ceduto a corteggiamento del Chelsea, accettando un contratto triennale da circa 6,5 milioni di euro a stagione.

Anche il Real Madrid era da tempo all'inseguimento del tecnico italiano ma l'intervento in prima persona di Abramovich lo avrebbe convinto al trasferimento a Londra. L'ultimo ostacolo ora appare il Milan dal momento che Ancelotti ha ancora un anno di contratto con il club di Via Turati. Ma l'intervento di Silvio Berlusconi, con il quale Ancelotti ha un accordo sulla parola, potrebbe portare alla rescissione del contratto.