Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 aprile 2009

Marino: ''Hamsik e Lavezzi cresceranno con noi''

print-icon
lav

Ezequiel Iván Lavezzi è nato a Villa Gobernador Gálvez, in Argentina, il 3 maggio 1985

Il direttore generale del Napoli intervistato da Sky per la rubrica "Spaccanapoli" spiega che il progetto della società parte da lontano: "Nel match contro la Samp, ad esempio, c'erano tanti elementi di quel Napoli che fece bene in serie C"

COMMENTA NEL FORUM DEL NAPOLI

"Hamsik e Lavezzi cresceranno con noi". E' quanto ha ribadito il direttore generale del Napoli Pierpaolo Marino intervistato da Sky per la rubrica "Spaccanapoli".

Marino spiega che il progetto partenopeo parte comunque da lontano: "Nel match contro la Samp, ad esempio, c'erano tanti elementi di quel Napoli che fece bene in serie C. Ciò significa che quando costruimmo quella squadra, in qualche modo eravamo convinti che quei giocatori fossero funzionali anche alla Serie A. Considerando che abbiamo anche Iezzo infortunato, se avesse giocato pure Gennaro sarebbero stati ben 5 in campo gli uomini del primo gruppo storico. Vuol dire che la nostra idea originaria era giusta. E non dimentichiamo che quel Napoli poi ha conquistato una promozione in A nel campionato di serie B più difficile della storia".

Intanto è iniziata l'era Donadoni, anche se ancora non è arrivata la prima vittoria dell'ex ct azzurro. "Sì, da quando Roberto è arrivato siamo imbattuti ed abbiamo raccolto 4 punti in 4 partite. Dopo un mese di lavoro insieme, siamo ancora più convinti di aver fatto la scelta giusta. Lui è un esempio per signorilità, professionalità e impegno".

Tornando ad Hamsik e Lavezzi, corteggiati da diversi club prestigiosi Marino sostiene: "Nel nostro progetto abbiamo puntato su giovani di valore che crescessero con noi per rendere più forte il Napoli del futuro. Quindi se Marek e Pocho sono felici di restare qui, e non ho nessun motivo per pensare il contrario, il Napoli non si priverà mai di loro".