Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
25 aprile 2009

Tifo violento: prepartita ad alta tensione a Firenze

print-icon
inc

Prepartita ad alta tensione quello tra Fiorentina e Roma

Prima del match contro la Roma, due tifosi viola sono stati investiti: non sono gravi. Rintracciati i romanisti che erano alla guida del veicolo. Sassi contro il pulmann giallorosso. Altri ultrà fermati e sottoposti a controlli dalla polizia

COMMENTA LA NOTIZIA NEI FORUM

E' stato un prepartita carico di tensione quello che ha caratterizzato Fiorentina-Roma. Il pullman della squadra giallorossa ha avuto il lunotto posteriore danneggiato dal lancio di una pietra o di una bottiglia di  vetro; due tifosi viola, invece, sono stati investiti, in modo  non grave, da auto guidate da sostenitori romanisti. I due conducenti, rintracciati, sono stati portati in questura. Nel  secondo caso il guidatore aveva sbagliato strada e la sua auto  era finita nella zona dei tifosi della Fiorentina. Qui la  macchina sarebbe stata accerchiata e nel tentativo di allontanarsi potrebbe aver investito il supporter viola.

Il tam tam su questi episodi ha portato agli orecchi dei tifosi viola che un loro collega fosse grave e per questo motivo  la tifoseria ha incontrato il questore Francesco Tagliente per  chiedere di rinviare la partita, ma chiarito l' episodio tutto  e' rientrato. I due incidenti sono avvenuti nei viali che  conducono allo stadio. La polizia valutera' nelle prossime ore  se le auto dei romanisti sono state coinvolte in aggressioni da  parte dei sostenitori della Fiorentina durante il tragitto. A  ridosso dell' area di prefiltraggio dei tifosi ospiti, un' altra  auto di romanisti e' stata circondata e danneggiata e gli  occupanti hanno subito un tentativo di aggressione, sedato dalla  polizia. Varie auto hanno subito danneggiamenti con vetri rotti  e ammaccamenti sulle carrozzerie.

Lanci di oggetti ci sono stati anche contro il pullman della  Fiorentina, mentre raggiungeva lo stadio. Altre aggressioni sarebbero avvenute ad alcune centinaia di  metri dallo stadio a danno di tifosi romanisti. Negli ospedali fiorentini sarebbero stati curati vari tifosi  coinvolti nei tafferugli. Atti di vandalismo ci sono stati all' interno dello stadio:  nel settore ospiti e nella curva dedicata a Mario Cecchi Gori,  ex presidente viola, distrutti i bagni. Altri danneggiamenti  sono stati causati dal tentativo delle due tifoserie di venire a  contatto.

Un tifoso romanista è stato portato in questura per un controllo: era sotto daspo e probabilmente verrà arrestato. Apprensione c'e' stata anche quando circa 500 tifosi  romanisti si sono presentati al prefiltraggio senza biglietto. La polizia ha impedito loro di entrare. Molti tifosi giallorossi, sul 4-0, hanno lasciato anzitempo  lo stadio per raggiungere i loro pullman. Nel post-partita non  sono stati registrati episodi di violenza.