Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 maggio 2009

Papadopulo: "Se giochiamo così possiamo essere fiduciosi"

print-icon
bol

Un duello a centrocampo tra Mingazzini e Barillà

Il tecnico del Bologna dopo il ko interno con la Reggina vede positivo: "Abbiamo complicato il cammino verso salvezza. L'esito della partita è negativo per il risultato, ma fa capire che la squadra ha ancora la forza per giocarsi la salvezza"

COMMENTA NEL FORUM DEL BOLOGNA

Papadopulo sapeva che un bel pezzo della salvezza del Bologna passava dalla sfida con la Reggina e la missione fallita non può certo lasciare spazi alla soddisfazione. Ne lascia però, secondo il tecnico rossoblù,  almeno alla fiducia. "Se giochiamo con questo cuore - ha detto a fine partita - possiamo essere fiduciosi".

"Non voglio cercare scuse - ha detto - ma abbiamo fatto bene molte cose e abbiamo pagato a carissimo prezzo le ingenuità che abbiamo commesso. Abbiamo complicato il cammino verso salvezza, ma se siamo quelli di oggi e di domenica scorsa contro il Genoa, con questo cuore e questo ardore dobbiamo essere fiduciosi per un finale meno amaro. L'esito della partita è negativo per il risultato, ma fa capire che la squadra ha ancora la forza per giocarsi la salvezza: è andata sotto di due gol e non si è abbattuta, ma ha reagito, ha attaccato con lucidità".

La Reggina ha avuto il merito, secondo Papadopulo, soprattutto di capitalizzare al meglio le occasioni che ha  avuto. "Il Bologna - ha detto - ha dimostrato amore per la maglia che indossa, adesso dobbiamo reagire consapevoli di non essere una squadra che merita di retrocedere". Parole di elogio ne ha avute soprattutto per i giocatori entrati in corso di gara: "Osvaldo è stato bravo, Coelho eccezionale".