Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 maggio 2009

Zamparini furioso: la figura col Siena è colpa di Ballardini

print-icon
ghe

Ghezzal e Cassani in azione durante Siena-Palermo

Il presidente del Palermo come al solito non le manda a dire e attacca l'allenatore dopo il ko con i bianconeri: "Ballardini in trasferta diventa mediocre, deve capire che questa è una sua lacuna e deve migliorare"

COMMENTA NEL FORUM DEL PALERMO

Poteva essere il giorno del sorpasso sulla Roma in zona Uefa e invece il Palermo che perde a Siena vede allontanarsi l'Europa, facendo così inviperire il suo presidente Maurizio Zamparini: "Non siamo assolutamente da Uefa. Ho paura di essere raggiunto dalle squadre che precediamo. Questa squadra non può andare oltre il nono posto, non ha il carattere. In casa riusciamo a giocare, in trasferta siamo una squadretta e non riusciamo ad imporre il nostro gioco, a mio avviso questa squadra non è da Europa".

Poi viene individuato il colpevole della brutta prestazione di oggi: "Ballardini in trasferta diventa mediocre- spiega Zamparini- Deve capire che questa è una sua lacuna e deve migliorare. Oggi abbiamo fatto una bruttissima figura, non si gioca così a Siena. Se oggi non abbiamo fatto risultato la colpa è soprattutto di Ballardini che non è riuscito a trasmettere lo spirito giusto".

"Non siamo scesi in campo con la giusta mentalità". E' la sintesi del pensiero di Carlo Regno che oggi ha sostituito lo squalificato Davide Ballardini sulla panchina del Palermo. "L'approccio alla gara è stato sbagliato, non proponendoci come sappiamo fare. Il caldo e i molti infortuni ci hanno condizionato. Il Palermo non ha giocato come sa anche se ha avuto dalla sua alcune occasioni. Tuttavia bisogna dare merito al Siena che ha creduto sempre alla vittoria. Noi, abbiamo tentato in tutte le maniere di recuperare il passivo giocando anche con quattro punte in linea. Non ci aspettavamo un Siena con il modulo 4-1-4-1, ma non è stato questo che ci ha condizionato. Obiettivo Uefa? Siamo ancora in corsa anche se la Roma ha aumentato a due il vantaggio su di noi e vediamo avvicinarsi Udinese e Cagliari. Assenza Liverani? Chi lo ha sostituito ha fatto bene ma lui è un giocatore con delle caratteristiche che in Italia hanno in pochi anche se il Palermo non è Liverani-dipendente. Migliaccio al centro della difesa? Giulio ha delle ottime prospettive anche in questo ruolo".