Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 maggio 2009

Esulta per il gol, lo stronca un infarto

print-icon
pan

Dramma nella provincia di Sondrio: muore per infarto dopo aver esultato per la sua squadra

È accaduto in provincia di Sondrio, durante una partita di calcio a 7. Il Portalesio segna a un minuto dalla fine contro il Real Libertas: il 40enne Michele Dalone è in panchina e festeggia. Il cuore non regge

COMMENTA LA NOTIZIA NEI FORUM

Stroncato da infarto mentre stava disputando una partita a calcio a 7 sul campo di Castionetto di Chiuro (Sondrio), in Valtellina. Il dramma si è consumato l'altro giorno quando mancava un solo minuto al fischio finale dell'incontro fra il Real Libertas e il Postalesio Gelateria K2. D'improvviso un'azione di gioco ha portato al goal della salvezza per il Postalesio e uno dei suoi giocatori, Michele Dalone, 40enne, che si trovava in panchina, ha esultato felice di quel risultato.

Proprio in quei frangenti il suo cuore non ha retto: l'uomo si è accasciato a terra privo di vita. Fino a quel momento Dalone non aveva mai manifestato particolari problemi di salute e aveva sempre superato le visite mediche per ottenere l'idoneità all'attività sportiva. Per molti anni aveva militato nel calcio a 11 con l'Inter Club Ponchiera. Superata la quarantina, è passato al calcio a sette riuscendo a conciliare la sua passione sportiva al lavoro di geometra in una ditta di costruzioni della Media Valle.