Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 maggio 2009

Morto il tifoso caduto dagli spalti: un seguito giudiziario

print-icon
par

E' morto nella notte il tifoso vicentino caduto dagli spalti del Tardini di Parma

E' deceduto per arresto cardiaco Eugenio Bortolon, 19 anni. Precipitato sabato pomeriggio dal settore ospiti dello stadio Tardini in Parma-Vicenza (serie B). Listati a lutto i siti della squadra veneta ed emiliana. Sedeva in un posto pericoloso? IL VIDEO

COMMENTA NEL FORUM SERIE B

LA 41.MA GIORNATA DI SERIE B

E' morto per arresto cardiaco Eugenio Bortolon, il tifoso vicentino di 19 anni caduto ieri pomeriggio dal settore ospiti dello stadio Tardini durante il secondo tempo di Parma-Vicenza. Il giovane è deceduto nella tarda serata di ieri, alle 22.35, nell'unità operativa di Prima Anestesia e Rianimazione dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria  di Parma. Lo ha reso noto nella notte la stessa Azienda ospedaliera.

Un possibile epilogo giudiziario - La vicenda relativa alla morte del tifoso vicentino Eugenio Bortolon potrebbe avere un epilogo giudiziario. "Come società Vicenza Calcio - spiega il vicepresidente Gian Luigi Polato, di professione avvocato - intendiamo parlare con il pubblico ministero per capire se alla nostra tifoseria è stata assegnata l'area più consona. In particolare ci risulterebbe che ai nostri sostenitori, forse perché erano alcune centinaia mentre il resto dello stadio era gremito per la festa promozione del Parma - accusa Polato - non sia stata riservata la tradizionale gradinata del settore ospiti riservato ai supporter avversari. Non sappiamo se  lo spicchio a noi riservato aveva le misure di sicurezza previste dal Decreto Pisanu, ma vogliamo andare sino in fondo". "C'è grande fiducia nei giudici che porteranno avanti l'inchiesta - conclude Polato - ma come società abbiamo il dovere di vigilare sino in fondo per tutelare la memoria del  nostro tifoso".

Un minuto di raccoglimento - Un minuto di silenzio verrà osservato all'inizio delle gare in programma oggi per rendere omaggio alla memoria di Eugenio Bortolon. Lo ha deciso la federcalcio d'intesa con la Lega nazionale professionisti.

Il sito del Vicenza in lutto -
"Addio Eugenio": con questa frase e con un rettangolo nero il sito del Vicenza Calcio, listato a lutto, dà la notizia della scomparsa del tifoso diciannovenne. "La partita più importante - si legge nel sito www.vicenzacalcio.com - si è interrotta nella notte. La Società Vicenza Calcio a nome della proprietà, dirigenti, staff tecnico e giocatori si stringe con sentimento di profondo cordoglio alla famiglia Bortolon per la tragica scomparsa dell'amato Eugenio, strappato drammaticamente alla vita tifando  i colori della squadra del cuore". "In questo tragico momento - si legge ancora nel sito - giungano ai genitori, al fratello, ai compagni ed amici e a tutte le componenti della tifoseria di Vicenza il nostro unanime  sentimento di commozione e ideale vicinanza".

Il Parma si associa al lutto - Anche il Parma esprime il proprio cordoglio per la morte di Eugenio Bortolon. "Il presidente Tommaso Ghirardi, proprietà, consiglieri  d'amministrazione, dirigenti, tecnici, calciatori, dipendenti e collaboratori tutti del Parma FC, si uniscono al dolore della famiglia Bortolan e di tutti gli sportivi vicentini esprimendo le più sentite condoglianze", si legge infatti sul sito del Parma.

Il bollettino medico - Il giovane era stato trasportato in gravissime condizioni all'ospedale Maggiore con "gravissimo politrauma da precipitazione con lesioni emorragiche multidistrettuali". I  medici avevano proceduto "alla stabilizzazione respiratoria ed emodinamica, per permettere al paziente di eseguire le indagini radiologiche", e dopo le prime manovre rianimatorie Eugenio Bortolon era stato sottoposto a un intervento chirurgico all' addome. Ma durante l'operazione le condizioni del paziente si sono aggravate, "a causa di una gravissima emorragia e per il concomitante gravissimo trauma cranio-facciale". Nonostante le terapie adottate - conclude la nota - "la  funzione cardio-circolatoria si è deteriorata fino all'arresto cardiaco".

Il dolore delle famiglia - I genitori di Eugenio Bortolon hanno fatto visita questa mattina alla camera mortuaria dove è stata composta la salma del giovane. Con loro il fratello del ragazzo scomparso, il primo ieri ad essere avvertito di quanto era successo. Ad accompagnarli questa mattina, attorno alle 10, nel reparto di necroscopia del Maggiore c'era il questore di Parma Gennaro Gallo, che poi si è recato con loro al Tardini, sul luogo dove è avvenuta la tragedia. I familiari di Bortolon hanno poi fatto ritorno all'ospedale, dove alcuni tifosi del Parma e del Vicenza hanno consegnato loro le sciarpe delle rispettive formazioni. Per gran parte della notte un gruppo di supporter dei due club aveva stazionato all'esterno del Pronto Soccorso dell'ospedale parmigiano, in attesa di notizie, allontanandosi solo quando era iniziata a circolare la notizia del decesso del giovane.