Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
05 giugno 2009

Au revoir Candela. All'Olimpico il suo addio al calcio

print-icon
vin

Un Vincent Candela visibilmente commosso saluta l'Olimpico

Il difensore francese ha riunito i suoi ex compagni della Roma Campione d’Italia 2000/01 e i giocatori della Francia Campione del Mondo 1998 in una partita a scopo benefico per dare l'addio al calcio. Si rivedono Deschamps e Zidane, Karembeu e Thuram

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA

Lo Stadio Olimpico di Roma ha salutato Vincent Candela, in una serata di festa con un match a scopo benefico, trasmesso in diretta su Sky.

Per l’occasione il difensore francese ha riunito sia i suoi ex compagni della Roma Campione d’Italia 2000/2001, sia i giocatori della Nazionale Francese Campione del Mondo 1998.

In campo si sono visti quindi, da una parte i giallorossi che con Capello hanno conquistato lo Scudetto nel 2001, come Eusebio Di Francesco, Pluto Aldair e Marco Delvecchio (autore del primo gol dell'incontro), dall’altra alcuni campioni francesi con cui Candela ha vinto i Mondiali nel ’98.
Un'occasione per rivedere campioni come Zidane, Deschamps, Thuram, Karembeu e il portiere Bernard Lama.

L'incontro è terminato 5-3 per la formazione giallorossa, forte delle reti di Delvecchio, Eusebio Di Francesco, una doppietta di Vincenzo Montella e un gol straordinario di Damiano Tommasi, allo scadere, di sinistro.
Per i galletti, reti di Djorkaeff, Dugarry e Lamouchi.

Il festeggiato ha abbandonato il campo ricevendo la standing ovation dai 40mila spettatori accorsi all'Olimpico, dopo aver giocato con entrambe le maglie, rispondendo al microfono di Angelo Mangiante con le lacrime agli occhi: "E' un momento magico, grande emozione per me, per le mie bambine e la mia compagna in tribuna. Questa città mi ha fatto crescere a livello calcistico e umano: il mio obiettivo è essere un buon papà e dare piacere e la gioia alla gente. Ne ho dato un po' in campo ma ora vorrei farlo con la beneficienza".