Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 luglio 2009

Roma, Fioranelli non molla: "La trattativa continua"

print-icon
rom

Prosegue la trattativa tra la famiglia Sensi e il gruppo di Fioranelli per la cessione della Roma

La cessione del club giallorosso al gruppo svizzero-tedesco ha subito un forte rallentamento, ma i'agente Fifa va avanti: "Troppe persone hanno parlato al posto mio, ma confermo che siamo tuttora interessati. Cragnotti? Sono un amico e ne sono fiero"

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA

TUTTI I RITIRI DELLE SQUADRE DI SERIE A

"Confermo che siamo tuttora interessati, le trattative stanno andando avanti, spero di poter dare presto una risposta. A giorni, di scadenze ne sono state date tante, purtroppo un numero di persone hanno ritenuto opportuno parlare a mio nome senza esserne autorizzate, senza essere competenti. Siamo stati molto discreti, tutto quello che si è detto non corrisponde alla verita'".

Lo ha detto Vinicio Fioranelli, intervenuto in esclusiva a Unico Grande Amore, su Teleradiostereo 92.7. Al gruppo Fioranelli sono stati accostati prima l'avvocato Enrico De Sanctis, poi Nicola Irti. Fioranelli spiega che ruolo hanno o hanno avuto. "L'avvocato De Sanctis non è mai stato un mio legale, la sua unica partecipazione e collaborazione ci fu quando mi accompagnò alla Consob. De Sanctis rappresenta il socio italiano della cordata Fioranelli? L'unico membro italiano della cordata è Vinicio Fioranelli, quindi se De Sanctis non rappresentava me non poteva rappresentare nessun altro. Nessun imprenditore italiano oltre al sottoscritto ha fatto o fa parte della cordata. La famiglia Cragnotti è una famiglia che ho il piacere e l'onore di averla come amica, indipendentemente se riusciremo o meno a prendere la Roma, cosa che voglio fare; non rinnegherò mai l'amicizia con l'ex presidente della Lazio. Io continuerò a considerarmi suo amico sincero. Ho sempre lavorato tantissimo, impegnandomi in tanti progetti, non mi sono mai preoccupato di sapere chi sono, convivo con me stesso da cinquantanove anni, lascio il giudizio su di me agli altri. Non ho lavorato solo nel mondo del calcio, quindi anche la gente non sa tutto di me. Abbiamo avuto una delle principali agenzie di calciatori, abbiamo ottenuto grandi successi. Ho sempre lavorato con la massima discrezione. E' importante lavorare con calma e serenità, cosa difficilmente compatibile con la piattaforma mediatica, a volte esasperata come quella del calcio".

"Volker Flick è un grandissimo esperto di operazioni finanziarie, ha ristrutturato grandi istituti bancari - prosegue Fioranelli - persona di grande spessore professionale e per bene. La vicenda spiacevole di questa trattativa è stata proprio l'esternazione continua di persone che si ritenevano nostri amici in modo fuorviante senza avere la nostra autorizzazione. Sarà il tempo a dare risposta se queste persone lavoreranno con noi. Abbiamo sempre avuto un rapporto corretto con la famiglia Sensi e con il suo legale, De Giovanni. Sono sempre stati con noi corretti e chiari. In una trattativa ci sta che gli interessi fra chi vuole vendere e chi vuole comprare possano essere non convergenti nella stessa direzione. Ma sono ostacoli che si possono superare".