Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 luglio 2009

Roma, subito una tegola. Perrotta va ko e lascia il ritiro

print-icon
sim

Simone Perrotta è nato ad Ashton, in Inghilterra, il 17/09/1977

I fantasmi della passata stagione sembrano colpire ancora i giallorossi. Il centrocampista rimedia una lesione di secondo grado al bicipite femorale sinistro e torna a Roma per le cure del caso. Si ferma anche Menez, ma per lui solo un affaticamento

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA

TUTTI I RITIRI DELLE SQUADRE DI SERIE A

Strascichi negativi della passata stagione si fanno sentire a Riscone di Brunico. Spalletti fa i conti con la prima tegola dell'anno, un nuovo infortunio pesante nella squadra, Simone Perrotta ha una lesione muscolare di secondo grado. Lascia il ritiro e torna a Roma per sottoporsi alle cure del caso. Dopo cinque giorni di lavoro vero in Alto Adige arriva il primo stop. I fantasmi della passata stagione, caratterizzata dai continui ko che hanno colpito quasi tutti gli elementi della rosa (con poche eccezioni come De Rossi e Brighi), non sembrano spariti. Perrotta in mattinata interrompe l'allenamento, nel primo pomeriggio viene sottoposto ad accertamenti che evidenziano la lesione di secondo grado al bicipite femorale sinistro. Un punto diverso della stessa coscia infortunata a fine stagione. Un  infortunio che dovrebbe tenerlo fermo per un mese e mezzo circa.

In mattinata si è fermato anche Menez, ma gli accertamenti hanno escluso lesioni per il francese che ha solo un risentimento al quadricipite destro. Proprio in mattinata il preparatore atletico della squadra, Paolo Bertelli, aveva spiegato un po' quali fossero i metodi di allenamento adottati quest'anno, dopo che nello scorso in più di un'occasione era finita sotto accusa anche la preparazione per il basso rendimento della squadra. "Qualcosa l'avevamo sbagliata, abbiamo capito e cercato di migliorarci. In cosa? Questo lo teniamo per noi, ma per esempio abbiamo evitato di fissare amichevoli importanti già all'inizio della preparazione e soprattutto ci sono stati meno giorni di vacanza per i calciatori rispetto allo scorso anno".
 

Anche per questo probabilmente in molti si sono fatti ritrovare in forma, poca  quindi la fatica per riportare tutti al loro peso ideale. A Trigoria invece c'è stata la presentazione della campagna abbonamenti. Da domani partirà la vendita per gli abbonati che andrà avanti fino al 20 luglio, dal 24 quella libera. Prezzi invariati rispetto allo scorso anno e gli abbonati entreranno gratis alla prima gara di Europa League.

Daniele Pradè, direttore sportivo, ha parlato del mercato senza escludere niente. "La partenza di un big? Non promettiamo niente a nessuno perché il mercato a volte presenta situazioni improvvise, De Rossi però è ovvio che rimanga". Spalletti ha chiesto una punta. "Vedremo, il mercato è appena partito e non  sappiamo da qui alla fine quello che può succedere. Quello possiamo promettere è la voglia di riscattarci". Sorrisi in ritiro per Francesco Totti, oggi la moglie Ilary e i figli Cristian e Chanel lo hanno raggiunto a Riscone di Brunico.