Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 luglio 2009

Leonardo diventa Mister, superato il corso di Coverciano

print-icon
leo

Ancelotti e Leonardo, avvicendatisi alla guida del Milan, ora sono colleghi a tutti gli effetti

Il neo tecnico del Milan ha ottenuto ufficialmente la qualifica di allenatore di 2.a categoria. In realtà, Leo, aveva già i requisti per guidare i rossoneri grazie alla vittoria della Coppa del Mondo nel 1994

COMMENTA NEL FORUM DEL MILAN

Leonardo de Araujo ha superato l'esame del corso per allenatori professionisti Uefa A di 2.a Categoria. Il calendario degli esami, con le prove di tutti i corsisti, verrà completato venerdì prossimo. Leonardo in realtà possedeva i requisiti sportivi per  allenare a livello professionistico, visto che aveva vinto la Coppa del mondo del 1994 negli Stati Uniti con la maglia della  Nazionale brasiliana. Da qualche settimana, l'ex fantasista è stato nominato allenatore del Milan, al posto di Carlo Ancelotti.

"Un esame è sempre un esame e se non c'è questo mal di pancia... - le parole del tecnico rossonero - E' stato bello, ti confronti con tutti i docenti, sono felice anche del risultato". Allenatore Leonardo si sentiva già da prima "ma oggi viene ufficializzato - aggiunge - E' una situazione inaspettata, un'occasione presa al volo, una grande sorpresa nella mia vita e poter fare l'allenatore mi fa grande piacere, è un percorso di formazione molto lungo, difficile ma giusto da fare".

Archiviati gli esami, Leonardo può concentrarsi ora sul suo lavoro a Milanello. "Mi sento molto carico - dice ancora il brasiliano - Ci vuole tempo per inserirsi, per capire una struttura che conosco sì da tanti anni ma mi tocca un adattamento". Le premesse, però, fanno ben sperare. "Mi ha fatto felice la disponibilità, oltre che dello staff, dei giocatori - confessa Leonardo - La risposta da parte loro è stata immediata, senza di essa sarebbe stato impossibile cominciare".