Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 luglio 2009

Zenga irremovibile: "Obiettivo scudetto"

print-icon
spo

Walter Zenga considera lo scudetto un obiettivo alla portata del suo Palermo (foto dal sito ufficiale ilpalermocalcio.it)

L'allenatore del Palermo non fa passi indietro dopo le dichiarazioni della scorsa settimana sugli obiettivi dei rosanero. E sulla campagna acquisti: "Bertolo e Pastore si adatteranno presto al nostro calcio"

COMMENTA NEL FORUM DEL PALERMO

TUTTI I RITIRI DELLA SERIE A


LE TRATTATIVE CONCLUSE: GUARDA IL TABELLONE

Il giorno prima di partire per il ritiro aveva parlato di scudetto, Walter Zenga non fa nessuna retromarcia, anzi. Il tecnico rosanero sta vedendo crescere il suo Palermo nel ritiro austriaco ed è soddisfatto di questi primi giorni di lavoro. Intanto nelle ultime ore si sono messi a disposizione anche i due nuovi acquisti: gli argentini Bertolo e Pastore. "Sono due giocatori di prospettiva e che hanno un futuro - ha dichiarato Zenga in un'intervista rilasciata a SKY Sport24 -, arrivano dall'altra parte del mondo e dovranno avere il tempo necessario per integrarsi, ma se entrano in un gruppo già rodato è tutto piu' semplice. Bertolo è un centrocampista offensivo, mentre Pastore è il classico giocatore dalle giocate straordinarie, un Miccoli con un fisico diverso, tanto per citare qualcuno".

L'obiettivo di Zenga, in questo momento "è trovare il cuore di questa squadra, lavorare sulla personalita' del gruppo, per me questa e' la cosa più importante al momento". Le dichiarazioni sul suo Palermo che punta allo scudetto hanno fatto scalpore, lui chiarisce, ma non indietreggia. "E' stato un modo per non essere banali, per non dire che cercheremo di fare il meglio e di migliorarci - spiega Zenga - anche perché se ci miglioriamo e arriviamo settimi non andiamo nemmeno in Uefa. L'obiettivo?
Ottenere il massimo, quindi lo scudetto".