Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 agosto 2009

Amichevoli. Bene Palermo e Siena, ko Genoa e Parma

print-icon
gen

Brutta battuta d'arresto per il Genoa contro il Nizza

I rosanero strapazzano 5-0 il Pordenone. Ghezzal firma l'1-0 dei toscani sull'Ibiza. I rossoblù cedono 3-0 al Nizza, a Cuneo, in un match caratterizzato dagli scontri tra tifosi. Perdono 3-2 i ducali contro il Watford. Atalanta-Iraklis finisce 1-1

ALTRI TRE ANNI DI GRANDE CALCIO CON SKY

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2009-2010

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ITALIANO

TUTTI I RITIRI DELLA SERIE A

GENOA-NIZZA 0-3
Disordini si sono verificati oggi pomeriggio davanti allo stadio Paschiero di Cuneo alcuni minuti  prima dell'inizio della partita tra il Genoa e i francesi del Nizza. C'è stato uno scambio di insulti e poi di cazzotti tra le due tifoserie fino a quando la polizia non è riuscita a calmare gli animi. Ma intanto, da dentro lo stadio, dal settore dove erano seduti i tifosi della squadra francese, e, a sorpresa, alcuni granata con sciarpa del Torino, sono stati lanciati dei fumogeni, uno dei quali ha colpito la finestra di una casa di fronte, provocando un piccolo incendio. I vigili del fuoco sono riusciti a spegnere le fiamme prima che si  propagassero. Fuori dallo stadio è rimasto un tappeto di bottiglie rotte. Dalle prime notizie apprese, risulta che quattro tifosi abbiano riportato ferite, non particolarmente gravi.

La partita è finita 3-0 per il Nizza. La tensione tra le tifoserie è continuata fino alla fine dell'amichevole, anche se non si sono più verificati incidenti  La polizia ha poi scortato i tifosi francesi fino alle loro auto e al treno. Le quattro persone contuse, tutte francesi, sono state soccorse e medicate al pronto soccorso dell'ospedale di Cuneo e poi dimesse. Protagonisti dei tafferugli, avvenuti all'ingresso dello stadio, prima dell'inizio del gioco, secondo una prima  ricostruzione, sarebbero tutti francesi. In particolare sarebbero venuti alle mani un gruppo di tifosi del Nizza  storicamente gemellati con i fan della Sampdoria, con dei tifosi del Marsiglia, tradizionalmente gemellati con i tifosi del  Genoa. Sarebbero poi anche intervenuti dei granata a dare manforte ai nizzardi. La partita tra il Genoa e il Nizza si è disputata a Cuneo, una sorta di terra di mezzo, in quanto quasi equidistante dalle due città di riferimento, Genova e Nizza.

ATALANTA-IRAKLIS 1-1

Si chiude il ritiro trentino e l'Atalanta resta imbattuta. Contro i greci dell'Iraklis i nerazzurri hanno pareggiato 1-1. Senza gli acciaccati Doni, Valdes, Radovanovic e Talamonti, Gregucci ha schierato Bianco al centro della difesa vicino a  Manfredini; Tiboni e Tiribocchi sono le punte e Caserta viene impiegato a supporto sulla destra. Subito dopo il fischio finale è arrivato il rompete le righe: giocatori liberi per due giorni fino alla ripresa fissata per martedì, alle 18, sul centrale di Zingonia.

PALERMO-PORDENONE 5-0

Il Palermo conquista un'altra vittoria, 5-0 sul Pordenone a Bad Kleinkircheeim, e centra così l'ein-plein di successi, ben otto, nella fase austriaca della  preparazione precampionato. A segno ben tre volte Cavani, quindi Miccoli e Bresciano. In attacco Cavani e Miccoli, supportati da Simplicio. Ed è proprio la coppia d'attacco rosanero, dopo appena quattro minuti, a costruire l'azione del vantaggio con il numero 10 che affonda sulla sinistra e serve al centro l'uruguagio che appoggia comodamente in rete. Prima del 45' ci provano anche  Garbini dai venti metri e Cavani, che a tu per tu con Posocco non riesce a superarlo. Si va quindi al riposo con il risultato  di 1-0.

Nemmeno il tempo di scendere in campo per la ripresa ed è subito poker rosanero. Il numero 12 friulano Pozzer, entrato al posto di Posocco, sbaglia un rinvio e serve Miccoli, il quale non si lascia sfuggire l'occasione per il raddoppio; il 3-0 è opera di Bresciano, mentre il quarto gol lo sigla Cavani con un diagonale da posizione defilata dopo un bell'affondo sulla  destra. Il Palermo realizza anche il quinto gol al 13' con il solito Cavani che gira in rete un bell'assist da sinistra di Mazzotta.

SIENA-IBIZA 1-0
Vittoria di misura del Siena (1-0) nell'amichevole disputata a Montepulciano contro gli spagnoli dell'Ibiza, squadra di Tercera division, la nostra Seconda divisione. E' stato Ghezzal, al 6' della ripresa, a decidere la sfida, nella quale il tecnico Giampaolo ha adottato un nuovo sistema di gioco, il 3-4-3, già abbozzato nelle ultime  amichevoli. Più brillante la squadra nella ripresa, con il tridente Ghezzal, Paolucci, Maccarone. Assenti Vergassola, lieve distorsione alla caviglia, Parravicini, risentimento all'adduttore sinistro, Ekdal, problemi muscolari, Filipe, distorsione al ginocchio sinistro. Ora per i bianconeri tre giorni di riposo: mercoledì mattina raduno a Colle Val d'Elsa per la ripresa degli allenamenti.

WATFORD-PARMA 3-2
Il Parma è stato sconfitto 3-2 (2-1) sul campo del Watford, squadra della serie B inglese che l'anno scorso ha chiuso il campionato a metà classifica. La formazione di Guidolin, priva degli ultimi arrivati Panucci e Bojinov oltre che di diversi infortunati, è andata in vantaggio dopo 29' con Paci ma prima del riposo ha incassato le reti di Smih (34') e Graham (36'). Il 3-1 è arrivato al 7' della ripresa con l'ungherese Preskin, poi (19') Mariga ha accorciato con una conclusione da lontano.