Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 agosto 2009

Cobolli e Elkann promuovono la Juve: "La squadra è forte"

print-icon
cob

Giovanni Cobolli Gigli e John Elkann si dicono soddisfatti del precampionato della Juventus

Il prsidente dei bianconeri è fiducioso sulle possibilità della Signora nella prossima stagione: "Abbiamo fatto bene tranne in occasione della gara col Villarreal". Il vicepresidente della Fiat: "C'è grande entusiasmo"

ALTRI TRE ANNI DI GRANDE CALCIO CON SKY

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2009-2010

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ITALIANO

E' ottimista il presidente della Juventus, Giovanni Cobolli Gigli, a dodici giorni dall'inizio del campionato. "La squadra, tranne uno scivolone che non avrebbe dovuto fare, si è comportata in maniera molto buona e le premesse ci sono tutte", ha affermato Cobolli ai microfoni di Juventus Channel prima del tradizionale vernissage di Villar Perosa: "E' stato un bellissimo precampionato - ha aggiunto il presidente - e non userei altri aggettivi. Adesso dobbiamo andare a Pescara per incontrare i nostri amici milanesi, poi c'è il Trofeo Berlusconi. Lì, al di là delle scaramanzie, vorrei assistere ad un grande spettacolo. Il 23 agosto, signori, si parte e non ci fermiamo più".

John Elkann, presidente di Exor e vicepresidente della Fiat, risponde con una battuta alle domande sul gap che separa la Juventus dall'Inter: "Chiedetelo alla Lazio". "La Juve è forte, deve dimostrare di essere ancora più forte  sul campo. E' importante che tutti i dimostrino di saper giocare bene insieme", dice Elkann. Su Diego e sulla stagione: "Diego ha dimostrato negli anni di essere un grande giocatore, è importante valorizzare le sue capacità tecniche. C'è tanto entusiasmo attorno alla Juve, ci avviciniamo all'inizio del campionato e al momento clou".

La Juventus A ha battuto la Juventus B con il punteggio di 3-1, nella consueta amichevole d'inizio stagione disputata sul campo di Villar Perosa (Torino). Le reti sono state realizzate da Esposito, Trezeguet, Amauri e De Paola. Infine, l'ad Jean Claude Blanc ha dichiarato chiuso il mercato bianconero.