Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 agosto 2009

Moratti: non abbiamo vinto solo per scaramanzia...

print-icon
mor

Il presidente Moratti allo stadio con la moglie Milly

Il patron dell'Inter scherza sul pari contro il Bari: mi sembra che sia già qualche anno che pareggiamo la prima gara del campionato, quindi forse l'hanno fatto apposta. Apprezzamento per Quaresma e Balotelli. GUARDA TUTTI I GOL DELLA A, LE FOTO, IL VIDEO

GUIDA TV: COSI' MILAN-INTER SU SKY

"Se avessimo affrontato la gara con maggior pazienza, forse avremmo potuto costruire qualcosa di più". Il patron dell'Inter, Massimo Moratti, ha rifiutato però di definire "un azzardo" la decisione di José Mourinho di passare al tridente offensivo dopo mezz'ora e poi allo schema con quattro attaccanti nel secondo tempo di Inter-Bari. Moratti ha però anche rifiutato di parlare di sfortuna e sottolineato che il Bari avrebbe potuto vincere.

"Per il resto - ha ironizzato - mi sembra che sia già qualche anno che pareggiamo la prima gara del campionato, quindi forse l'hanno fatto apposta, per scaramanzia". Il presidente dell'Inter guarda già alla sfida di sabato contro il Milan e non nasconde di essere rimasto ben impressionato dalla prima uscita ufficiale dei cugini rossoneri. "La sfida con il Milan sarà bellissima, fantastica - ha aggiunto -, anche perché si sono ribaltate le cose.  Sarà una gara emotivamente importantissima, ma non porterà a nulla di decisivo".

Alla domanda se ai nerazzurri serva davvero un trequartista, il presidente ha risposto: "Guardando la partita di ieri non si può capire perché abbiamo cambiato più volte la sistemazione tattica in campo, ma può darsi di sì o può darsi anche che se  la cavi diversamente. Al di là della necessità - ha  proseguito - il trequartista bisogna trovarlo, ma è necessario innanzitutto che si trovi quello giusto, altrimenti si commette un errore in piu"'. A quanto pare i tifosi preferirebbero Antonio Cassano a Wesley Sneijder, ma secondo Moratti bisogna cercare di prendere il giocatore che Mourinho considera più adatto.

Il presidente dell'Inter ha anche apprezzato la prestazione del portoghese Ricardo  Quaresma, inserito ieri contro il Bari all'inizio del secondo  tempo, prima incoraggiato e poi fischiato dal pubblico. "Quaresma è sempre un po' beccato dal pubblico perché è arrivato l'anno scorso e tutti pensavano dovesse fare subito cose meravigliose - ha osservato Moratti -. Ha avuto una fondamentale difficoltà di partenza, di concentrazione e di far  bene a tutti i costi, ma poi ieri ha dato una buona vivacita"'.

Giudizio positivo del patron nerazzurro anche per Mario  Balotelli, entrato dopo mezz'ora contro i pugliesi in  sostituzione di Sulley Muntari. "Ha sempre una grande  personalità e la trasmette alla squadra", ha detto Moratti.

GUARDA I GOL DELLA PRIMA GIORNATA

SCOPRI IL FANTASCUDETTO E GIOCA!

COMMENTA NEL FORUM DEL MILAN

COMMENTA NEL FORUM DELL'INTER