Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
29 agosto 2009

Serie B, il Frosinone scatta in testa

print-icon
spo

Frosinoine in testa alla classifica di Serie B dopo due giornate

In attesa del posticipo tra Torino ed Empoli, i laziali battono 1-0 il Mantova e si portano da soli al comando della classifica. Colpaccio esterno del Cesena a Gallipoli (0-2), mentre restano al palo Salernitana, Modena e Grosseto

Il Frosinone, in attesa del posticipo tra Torino ed Empoli in programma lunedì sera (su SKY in pay-per-view ore 20:45), vince 1-0 in casa contro il Mantova e si porta da solo al comando. Impatta la Reggina, cede il Lecce, non va oltre lo 0-0 il Brescia sul campo del Crotone. Il Frosinone è il momentaneo leader della classifica del campionato di serie B al termine della seconda giornata. Primo tempo sostanzialmente equilibrato, nella ripresa al 2' occasione per i ciociari con Calil che da buona posizione calciava fuori. Al 10' Frosinone vicino al vantaggio con Basso che con una forte conclusione centrava in pieno il palo. Moriero azzeccava la mossa vincente: il neo entrato Mazzeo (26') firmava il gol poi decisivo dei gialloblù.

Poche emozioni e reti inviolate allo Scida di Crotone. Al 44' i calabresi sciupavano la ghiotta occasione di passare in vantaggio. Arcari infatti neutralizzava il penalty calciato da Bonvissuto. Il Lecce torna a casa con la prima sconfitta stagione dal campo di Piacenza. Al 35' i biancorossi in vantaggio con Bianchi, al 6' del secondo tempo il raddoppio con Tulli ed al 16' il gol per la doppietta personale del centrocampista Bianchi. Il Lecce in pochi minuti provava a riaprire il match: al 28' la prima rete con Defendi ed al al 31' il rigore trasformato da Giacomazzi.

Inutili gli assalti finali dei salentini a caccia del pareggio. Vince davanti al proprio pubblico l'Ancona che supera 2-0 la Salernitana e condanna il club campano alla seconda sconfitta. Al 35' Colacone firmava l'1-0 con un gran destro che non dava scampo al portiere dei campani. Il raddoppio di Zavagno in pieno recupero.

Prima vittoria anche per il Cittadella che supera in casa l'Albinoleffe con il punteggio di 2-1. Bergamaschi avanti al minuto 5 con il gol di Pedrelli, al 32' il pareggio di Pettinari con un gran tiro dalla distanza. Al 36' il raddoppio del Cittadella con Ardemagni. In pieno recupero Dalla Bona spediva sulla traversa un penalty.

Colpaccio esterno del Cesena che trova subito un pronto riscatto alla sconfitta in extremis rimediata al Manuzzi nel posticipo di lunedì scorso con la Reggina. Sul campo del Gallipoli i romagnoli vincono 2-0. Al 19' contropiede de del Cesena e tiro a girare di Pedrelli con palla di poco fuori. Al 3' della ripresa colpo di testa vincente di Volta ma l'arbitro annullava il gol per fallo dello stesso calciatore romagnolo.

Al 23' ospiti in vantaggio con il giovane Giaccherini, bravo a deviare di testa in tuffo in fondo al sacco. Al 28' pugliesi in inferiorità numerica per l'espulsione di Tagliani. Al 29' il raddoppio dei bianconeri con il rigore trasformato da Do Prado. In pieno recupero il palo di Ginestra per il Gallipoli.

Vittoria esterna per l'Ascoli sul campo del Modena che nel finale ha sfiorato il pareggio. Prima del riposo (47') i bianconeri marchigiani sbloccavano il punteggio con Romeo che firmava la seconda rete stagionale. Al 24' il raddoppio degli ospiti con Bernacci. A due minuti dai termine l'inutile gol degli emiliani con Gozzi. La Reggina impatta al Granillo nel match con il neopromosso Padova. Al 14' calabresi in vantaggio con Brienza, bravo a saltare due difensori ed a spiazzare il portiere veneto. Al 37' il pareggio del Padova con l'ex attaccante albanese del Palermo, Cani.

Vince con il minimo sforzo la Triestina, al Rocco contro il Grosseto. Al 22' alabardati vicini al vantaggio con la deviazione ravvicinata di Freddi di poco fuori. Al 30' Triestina in vantaggio con Nef, fresco di ritorno in nazionale Under 21. Infine si chiude in parita' sull'1-1 la gara del Menti tra Vicenza e Sassuolo. Al 32' splendido gol dei veneti con Sgrigna che eludeva l'intervento di un difensore emiliano e sbloccava il punteggio. Al 5' pareggio degli ospiti con Masucci che approfitta di una leggerezza difensiva e di testa in tuffo firmava l'1-1. Al 12' Vicenza in dieci uomini per l'espulsione di Di Cesare.

COMMENTA NEI FORUM DELLA SERIE B