Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 settembre 2009

Marotta: "Cassano merita la Nazionale ma rispetto Lippi"

print-icon
cas

Lippi e Cassano in una foto del marzo 2005 (foto AP)

L'ad blucerchiato si è espresso sul gioiello della Samp che non trova spazio in azzurro: "Sarebbe un orgoglio vedere Antonio in Nazionale ma abbiamo il massimo rispetto per le decisioni del ct". Su Facebook invece si sprecano le petizioni

I tifosi invocano Cassano in azzurro e anche nei sondaggi del web la scelta di non chiamare 'Fantantonio' si è trasformata in un tutti contro Lippi. Non sottoscrive le critiche feroci al ct Beppe Marotta amministratore delegato della Sampdoria.

"Me ne dispiace - afferma il dirigente blucerchiato arrivando in Lega per la riunione informale dei club di serie A - perché in realtà il selezionatore nell'ambito delle sue competenze e responsabilità può decidere da solo. Certo che dal punto di vista nostro sarebbe un orgoglio vedere Cassano in azzurro e dal mio punto di vista lo meriterebbe. Però abbiamo il massimo rispetto per le decisioni di Lippi".

Antonio Cassano, che starebbe anche per sposarsi, è un giocatore che ha raggiunto ormai la piena maturità. "E' giusto - commenta Marotta - che al di là del suo aspetto professionale immagini anche una vita fatta di valori diversi".

TUTTI I GOL DELLA SERIE A

ENTRA NEL FAN CLUB AZZURRI

LIPPI: NON CE L'HO CON CASSANO