Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 settembre 2009

Arbitro muore a 21 anni durante i test atletici

print-icon
spo

Dramma a Cagliari, dove un giovane arbitro è stato stroncato da un infarto durante i test atletici

E' successo a Cagliari, in un raduno organizzato dall'AIA. Il giovane direttore di gara, Riccardo Santoru, è stato colpito da un malore mentre era impegnato in una prova sui 3mila metri. In passato aveva sempre superato gli esami medico-sportivi

Un arbitro di calcio di 21 anni è morto a Cagliari, nell'ex campo Coni, stroncato da un malore mentre partecipava al raduno regionale promosso dalla federazione italiana arbitri. Riccardo Santoru è crollato mentre sosteneva una delle prove atletiche in programma per due giorni negli impianti sportivi di via dello Sport e cui si sarebbero dovuti sottoporre un'ottantina di arbitri.

Il giovane, che arbitrava partite di promozione, stava correndo i 3.000 metri quando si è accasciato, probabilmente per un infarto. E' stato subito soccorso dai medici della federazione e poi da un'equipe del 118 chiamata attorno alle 11, ma i tentativi di rianimarlo non sono riusciti. A quanto risulta, Santoru, che in passato aveva praticato il canottaggio, aveva sempre superato tutti i test medico-sportivi cui era stato sottoposto.

COMMENTA NEI FORUM