Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 settembre 2009

Juve di marmo, Milan col freno a mano

print-icon
laz

La Juve batte la Lazio 2-0 all'Olimpico di Roma (foto Ansa)

SERIE A. Terza vittoria di fila per i bianconeri, che all'Olimpico, dopo la Roma, superano un'ottima Lazio con i gol di Caceres e Trezeguet. Si ferma Diego. Pari senza reti dei rossoneri a Livorno: male Huntelaar e Dinho. GUARDA LE FOTO E TUTTI I GOL

LAZIO-JUVENTUS 0-1
72' Caceres, 92' Trezeguet
Guarda la cronaca


La Juve sbanca l'Olimpico e rifila due reti alla Lazio di Ballardini, portandosi a punteggio in pieno, in testa da sola in classifica. Decidono il match le reti di Caceres e Trezeguet. Zarate in tribuna, Ballardini si affidava al guizzante Foggia, schierato in avanti nonostante un problema muscolare accusato in extremis, al fianco dell'argentino Cruz. Ferrara optava per il tandem composto da Trezeguet e Amauri. In cabina di regia l'atteso Diego, in difesa il tecnico bianconero faceva riposare Cannavaro e inseriva dal 1' Legrottaglie al fianco di Chiellini. Sulle fasce la novità Caceres (al debutto), con Grosso schierato sul versante opposto. Gara vivace sin dai primi minuti: al 5' fuga sulla sinistra di Amauri e cross al centro ma Trezeguet non raccoglieva l'invito del compagno di squadra. Al 10' gran destro al volo di Trezeguet con Muslera pronto ad alzare la sfera in angolo. Al 13' gran parata di Muslera sull'insidioso tiro-cross di Camoranesi. Un minuto dopo l'estremo difensore sudamericano della Lazio chiudeva bene sui piedi di Trezeguet.

Al 18' Buffon rischiava il dribbling sull'argentino Cruz, prima di servire Caceres. Al 21' discesa sulla sinistra di Kolarov che eludeva l'intervento di due difensori bianconeri e lasciava partire un gran tiro con Buffon pronto alla respinta in angolo. Al 29' ancora un tiro da fuori area: Baronio impegnava Buffon, pronto a respingere la sfera. Al 31' ancora punizione di Baronio con Buffon che respingeva con il piede. Prima del riposo Ferrara era costretto a sostituire Diego (problema muscolare) e al suo posto inseriva Giovinco ed al secondo minuto di recupero l'arbitro annullava un gol alla Lazio per fallo di Cruz su Legrottaglie. Nella ripresa (8') subito Juve insidiosa: cross di Grosso per Amauri che arrivava ad un soffio dalla deviazione di testa. Al 19' combinazione veloce Giovinco-Trezeguet con girata finale del francese bloccata da Muslera. Al 27' bianconeri in vantaggio con Caceres, lesto a concludere in rete a pochi passi da Muslera. Nei minuti di recupero il raddoppio di Trezeguet che chiudeva il match.

LIVORNO-MILAN 0-0

Guarda la cronaca


Finisce senza reti il primo anticipo della terza giornata di campionato tra Livorno e Milan. Punteggio sostanzialmente giusto al termine di una partita che non è mai riuscita veramente a decollare. Il Livorno gioca meglio nel primo tempo e spreca anche qualche buona occasione, poi nella ripresa si vede più il Milan che approfitta del calo dei padroni di casa. Leonardo schiera Huntelaar tra i titolari, mentre sull'atro fronte il duo Russo-Ruotolo dà spazio al brasiliano Mozart.

Il risultato dà continuità alla marcia a singhiozzo della squadra rossonera, dove il tandem d'attacco Huntelaar-Pato non ha destato una buona impressione. Ne deriva un primo tempo in cui a far paura è soprattutto la squadra di casa. Leonardo cambia le carte nella ripresa, quando Inzaghi sostituisce l'olandese e Pirlo fa il suo ingresso al posto di un Ronaldinho ancora in ombra. E proprio Pirlo a confezionare, a suo modo, l'occasione più ghiotta per gli ospiti. Una punizione, la sua 'maledetta', che colpisce la traversa a ridosso della mezz'ora. Buona prova degli amaranto nel complesso, con Lucarelli unico terminale di un attacco che in più di un'occasione ha messo apprensione al portiere Storari, il migliore in campo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT


GUARDA I GOL DELLA SERIE A


COMMENTA NEI FORUM DELLA SERIE A