Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 settembre 2009

Ferrara: "Con il Livorno voglio vedere una Juve spietata"

print-icon
cir

Ferrara si sgola nel corso di Juventus-Bordeaux, il suo esordio in Champions da allenatore

Il tecnico bianconero ordina ai suoi di dimenticare il Bordeaux e concentrarsi sulla quarta di campionato: "Voglio i tre punti perché ottenerli a Roma o in casa con il Livorno è uguale". Indisponibili Felipe Melo e Diego, giocheranno Poulsen e Giovinco

"Ho letto e ascoltato le critiche dopo il pareggio in Champions League con il Bordeaux. Non ci siamo esaltati dopo le vittorie in campionato, né ci buttiamo giù dopo un pareggio". Lo ha detto Ciro Ferrara in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro il Livorno. Il tecnico bianconero torna a commentare il pari interno contro il club francese, all'esordio nella fase a gironi di Champions League. "Cerchiamo sempre di essere propositivi nel gioco: a volte ci riusciamo, altre volte meno, ma dipende anche dagli avversari che incontriamo.

Domani non abbandonerò il 4-3-1-2 contro il Livorno e se mi chiedete se Giovinco sarà in campo rispondo di sì". Ferrara commenta poi gli stop per infortunio subiti da alcuni bianconeri. "Non c'è alcun legame con gli infortuni dello scorso anno, c'è da distinguere fra infortuni muscolari e quelli da trauma. Anche in questa situazione guardo gli aspetti positivi della vicenda perché nonostante questo tipo di situazioni, la squadra sta facendo ottime cose, a dimostrazione che abbiamo una rosa ampia e competitiva".

Infine Ferrara ha le idee chiare sul match di domani. "Voglio i tre punti, perché quelli contro il club toscano sono esattamente uguali a quelli delle due trasferte di Roma. Mi aspetto che non guardiamo la classifica del Livorno, ma che siamo spietati".

GUARDA TUTTI I GOL DELLA JUVE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

COMMENTA NEI FORUM DELLA SERIE A