Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 settembre 2009

Genoa, Gasperini: il pubblico l'arma in più contro la Juve

print-icon
gas

Gian Piero Gasperini si aspetta dai suoi una grande partita contro la Juventus

L'allenatore del Grifone carica i suoi per il big-match di giovedì contro i bianconeri valido per la quinta giornata di Serie A: ''Ci sono tutti gli ingredienti perché sia una gara combattuta''. GUARDA TUTTI I GOL DEL GENOA

"C'è la voglia di fare una bella partita contro una grande squadra. Ci sono tutti gli ingredienti perché sia una gara combattuta. Il pubblico e l'entusiasmo saranno le nostre armi migliori". Domani sera al Ferraris arriva la Juventus e Giampiero Gasperini carica il suo Genoa (guarda tutti gli Highlights del Genoa). L'anno scorso i grifoni si  imposero per 3-2 sui bianconeri. "Aver vinto la passata stagione può darci un pizzico di fiducia in più", ammette Gasperini. Il tecnico rossoblù con un passato nelle giovanili della Juventus, sa quali sono i punti di forza della squadra di Ferrara. "La Juve si è molto rinforzata, con grandi acquisti come Diego, Melo, Cannavaro. Ha grande qualità e fisicità, la striscia di vittorie consecutive parla da sola. E' una squadra molto competitiva che può fare bene anche in Europa. Dovremo essere bravi a sfruttare gli errori dell'avversario, domani a fare la differenza saranno qualità e determinazione".

Il Genoa domenica è stato sconfitto dal Chievo (leggi il commento della 4a giornata). Tra le critiche rivolte a Gasperini, c'è quella di avere svolto un eccessivo turn-over. "Nella partita contro il Chievo hanno giocato Floccari, Kharja e Palacio - precisa il tecnico genoano - ovvero i 3 acquisti più costosi della nostra campagna acquisti. Qui si tratta di capire quali sono i reali obiettivi del Genoa. Se uno di questi è quello di valorizzare i giovani, non gli si può buttare la croce addosso in  partite come quella con il Chievo o esaltarli quando si vince come a Bergamo".

Secondo Gasperini intorno al Genoa c'è un problema legato alle aspettative. "Neanche io ho ben chiari quali possono essere i nostri reali obiettivi - ammette Gasperini - ma se basta una partita persa e arrivano le critiche, c'è un problema di aspettative. Forse l'ottima partenza in campionato ha allargato gli orizzonti, ma per noi è più facile valorizzare i giocatori che vincere lo scudetto". "Le grandi squadre spesso hanno la necessità di avere l'organico di 2 squadre - aggiunge Gasperini - noi non abbiamo una rosa di questo genere e abbiamo la necessità di coinvolgere e valorizzare i giovani, come avvenuto con Bocchetti lo scorso anno che proveniva dalla Serie B. Contro la Juve non giocheranno lo squalificato Criscito e l'infortunato Juric. "Non abbiamo grossi dubbi di formazione - spiega Gasperini - non abbiamo molte alternative e alcuni ruoli sono scontati. Per sostituire Criscito abbiamo un paio di soluzioni e  sceglieremo quella migliore", ha concluso.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE PARTITE DEL GENOA


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT


GUARDA LE PROBABILI FORMAZIONI 

COMMENTA NEL FORUM DEL GENOA