Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 ottobre 2009

Sneijder regala 3 punti all'Inter: guarda gli highlights

print-icon
wes

Sneijder scarica la sua gioia dopo il gol-partita al '94

I nerazzurri, passati in vantaggio con un gran tiro di Stankovic vengono subito raggiunti da Di Natale. Al 94' il 2-1 dell'olandese. Nell'altro anticipo Bari bloccato sullo 0-0 dal Catania. LA GALLERY E TUTTI GLI HIGHLIGHTS GRATIS SU SKY.IT

GUARDA GRATIS TUTTI GLI HIGHLIGHTS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

GIOCA SUBITO A FANTASCUDETTO

INTER-UDINESE  2-1
22' pt Stankovic, 27' pt Di Natale, 48' st Sneijder

GUARDA LA CRONACA DEL MATCH



Vittoria all'ultimo colpo per l'Inter sull'Udinese nel secondo anticipo della settima di seria A. Bella partita con l'Inter che non ha mollato fino all'ultimo secondo e l'Udinese che conferma il suo ottimo momento. Mourinho recupera Sneijder, Muntari e Milito che fa coppia con Eto'o; in difesa sulla destra dentro Zanetti con Chivu sull'altra corsia; assenti lo squalificato Maicon e l'indisponibile Thiago Motta. Marino conferma la formazione che ben si è comportata contro il Genoa; il serbo Basta viene ancora preferito a Zapata. Discreto ritmo con l'Inter fa la partita e cerca la via del gol e con l'Udinese che se la gioca e che prova a colpire in velocità e una discreta manovra. Al 22' Inter in vantaggio: Eto'o avanza centralmente, serve sulla destra Stankovic che con un gran destro infila il pallone all'incrocio. Al 25'problemi per Milito che si blocca dopo una corsa e deve lasciare il posto a Balotelli.

Al 27' arriva il pareggio con Di Natale che, servito in posizione regolare da Inler, si viene a trovare davanti a Julio Cesar e insacca; per l'attaccante è il nono gol stagionale. Al 32' ubriacante Eto'o con tre dribbling in area di rigore, c'è poi un tocco di mano che Bergonzi giudica involontario. Al 41' occasione per Sanchez, pescato in area di rigore, che si libera di Lucio e gira alto. Nella ripresa il ritmo cala, l'Inter si mantiene in avanti, mentre l'Udinese gioca più a protezione del risultato. Al 22' gran girata di Stankovic destinata all'angolino, ottimo l'intervento di Handanovic che si tuffa sulla sua destra, arriva Muntari che spara alto. Al 29' conclusione dalla distanza di Floro Flores, Julio Cesar blocca in tuffo. Al 48' il gol partita: Snejider in area di rigore supera Handanovic con un piatto destro che si infila alla sinistra di Handanovic.

Non è stata facile la serata dell'interista Sulley Muntari che è stato ripetutamente beccato dai suoi tifosi durante la partita con l'Udinese, ma in compenso ha avuto dalla sua parte i propri compagni di squadra. Il pubblico infatti ha fischiato in più occasioni il centrocampista ghanese reo di qualche errore in campo. Ed è stato impietoso quando al 27' della ripresa Mourinho lo ha sostituito con Suazo. A quel punto, però, mentre dagli spalti piovevano fischi, Cambiasso, Stankovic, Eto'o e Zanetti si sono avvicinati a Muntari per rincuorarlo e hanno esortato il pubblico a smettere di contestare applaudendo il proprio compagno.

BARI-CATANIA  0-0

GUARDA LA CRONACA DEL MATCH


Finisce in un pareggio a reti inviolate l'anticipo pomeridiano di serie A fra Bari e Catania. Al San Nicola le poche emozioni di un pomeriggio noioso le regala il Bari, più intraprendente. Ma la squadra di Ventura, reduce dal pareggio con il Milan, gioca a sprazzi e non riesce a portare a casa i tre punti. Il Catania si accontenta del pareggio e non smuove di molto la classifica: gli etnei restano nei bassifondi con il misero bottino di 4 punti.

Il Bari soffre nella prima mezz'ora di gioco e al 28' Gillet è costretto a un mezzo miracolo sul bolide dalla distanza di Izco. I pugliesi crescono nel quarto d'ora finale del primo tempo. Da un malinteso fra Andujar e Spolli nasce la migliore occasione per i padroni di casa: Kutuzov prova ad approfittarne ma il suo piatto destro si stampa sul palo. Bari pericoloso anche al 43': Barreto gira in porta di prima intenzione un cross basso di Rivas dalla sinistra, ma Andujar fa buona guardia.

In avvio di ripresa si fa vedere anche il Catania con un sinistro di Ricchiuti alto di poco. Poi i ritmi calano vistosamente e il campo in pessime condizioni non aiuta lo spettacolo. A spezzare la noia ci prova il Bari all'80' con una doppia occasione: Meggiorini si libera bene in area ma il suo sinistro trova la respinta di Andujar, poi sul prosieguo dell'azione Alvarez di testa manda alto sulla traversa.