Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 ottobre 2009

Il Genoa pensa al Lille per esorcizzare l'Inter

print-icon
die

I rossoblù si leccano le ferite dopo il ko casalingo: non perdevano così pesantemente dal 1983 (0-5 contro l'Udinese di Zico). E giovedì c'è la trasferta francese per l'Europa League. GUARDA GRATIS SU SKY.it GLI HIGHLIGHTS DI GENOA-INTER

GUARDA GRATIS I GOL DI GENOA-INTER

Il Genoa si lecca le ferite dopo la pesante sconfitta subita ieri sera in casa a opera dell'Inter. L'ultimo punteggio così pesante capitò l'11 settembre 1983, prima giornata di campionato, contro l'Udinese di Zico, autore peraltro di una doppietta. Dopo 26 anni, il Genoa perde di nuovo 5-0, questa volta contro l'Inter di Balotelli e Stankovic, anche se il vero trascinatore dei nerazzurri è stato senz'altro l'olandese Sneijder. Gasperini non ha cercato scuse, ammettendo la disfatta. Ma ciò che forse ha preoccupato di più il tecnico sembra essere la distanza tra le ''grandi'' ed un Grifone che, rispetto allo scorso campionato, appare più indietro. "La sensazione - ammette Gasperini - è che contro queste squadre si sia tornati al livello di due anni fa, un po' più deboli rispetto all'ultima stagione. Almeno in questo momento". Parole che fanno sobbalzare molti tifosi ma che fotografano una squadra cambiata molto rispetto all'anno scorso e ancora alla ricerca di un equilibrio migliore tra difesa e centrocampo.

Anche Sergio Floccari, arrivato proprio per sostituire il Principe Milito, non cerca scuse: "Abbiamo fallito un'occasione importante - dice - mi dispiace soprattutto per il nostro pubblico. Adesso valuteremo con il Mister cosa è accaduto, di sicuro è mancata la concentrazione". Il tempo di piangere è limitato però al massimo in casa rossoblù, perché giovedì c'è la trasferta a Lille per il  girone di Europa League. Nell'anticipo di Ligue 1, i francesi  hanno pareggiato in casa 0-0 con il Rennes. La squadra di Gasperini ha effettuato oggi una seduta al centro Signorini. Lavoro di scarico per i reduci della gara con l'Inter, divisi tra palestra e massaggi, oltre a terapie per chi accusa qualche lieve problema fisico. Contro i francesi rientrerà Mesto, assente per squalifica in campionato, e dovrebbe rivedersi anche Domenico Criscito, ormai ristabilito  dall'infortunio muscolare che lo ha tenuto a lungo fuori. La gara di Europa League è delicata per il Genoa, che dopo aver vinto con lo Slavia e perso a Valencia non può permettersi un altro passo falso.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

COMMENTA NEL FORUM DEL GENOA