Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 ottobre 2009

Crea falso sito del Milan per vendere biglietti: arrestato

print-icon
IMG

La truffa rossonera corre sul web: arrestato un furbacchione che approfittava dei colori del Milan

M.G.M., 31 anni, un noto truffatore, aveva aperto un finto sito web per vendere falsi biglietti di eventi sportivi e avviare una falsa raccolta di fondi a favore delle vittime del terremoto in Abruzzo. Proponeva anche (falsi) corsi di giornalismo sportivo

COMMENTA NEL FORUM DEL MILAN

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

Aveva aperto un finto sito del Milan per vendere falsi biglietti di eventi sportivi e avviare una falsa raccolta di fondi a favore delle vittime del terremoto in Abruzzo, ma è stato individuato e arrestato dagli agenti del Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Milano.

L'Operazione, battezzata "Happy Birthday" ha portato al fermo di M.G.M., 31 anni, già noto come truffatore su Internet, che aveva assunto le generalità di una quindicina di giornalisti sportivi tra i quali quelle di Carlo Pellegatti e Tiziano Crudeli. L'uomo aveva già subìto 5 perquisizioni ed era stato colpito nel gennaio 2008 dalla misura di prevenzione dell"avviso orale' trasformata nell'aprile del 2009 in 'sorveglianza speciale' con divieto di commercializzazione on line. Almeno un centinaio le querele per truffe a suo carico, 84 delle quali radunate nello stesso fascicolo processuale coordinato dal Pm Moretti.

L'attività era inziata nel 2006: vendeva merce via Internet che poi non inviava agli acquirenti. Oltre alla vendita di fasli biglietti delle partite del Milan aveva messo in piedi anche finti corsi di giornalismo sportivo proprio grazie al finto sito del Milan. Con il nome di Pellegatti aveva inoltre avviato su un social network una falsa raccolta di fondi per l'Abruzzo. L'ammontare del danno complessivo viene stimato in circa 80 mila euro. Sulla Rete sono stati creati numerosi forum da parte delle vittime delle truffe e sono presenti circa 180 mila risultati avviando una ricerca col nome del truffatore.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT