Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
27 ottobre 2009

Il Cda si è riunito: per la Juve un presidente Blanc e nero

print-icon
spo

Presente e passato: Jean-Claude Blanc e Giovanni Cobolli Gigli

Il Consiglio dell'Assemblea dei soci della Juventus ha nominato Jean-Claude Blanc presidente e amministratore delegato. GUARDA GRATIS TUTTI I GOL DELLA JUVE

GUARDA GRATIS TUTTI GLI HIGHLIGHTS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT


COMMENTA NEL FORUM DELLA JUVENTUS

Il nuovo cda della Juve  - Via libera dall'assemblea dei soci della Juventus al bilancio di esercizio al 30 giugno 2009 che si è chiuso con un utile netto di 6,6 milioni (contro una perdita netta 20,8 mln nell'esercizio 2007/2008) che è stato interamente destinato a riserve. Pertanto sono stati deliberati dividendi. L'Assemblea ha, quindi, nominato il nuovo cda fissando in 7 il numero dei suoi componenti che resteranno in carica per il triennio 2009-2012 definendo i relativi compensi. New entry nel board Khaled Fareg Zentuti, espresso dalla lista di minoranza. Riconfermati, invece, Carlo Barel di Sant'Albano, Jean-Claude Blanc, Aldo Mazzia, Riccardo Montanaro, Marzio Saa', Camillo Venesio Riunitosi al termine dell'Assemblea, il Consiglio ha nominato Jean-Claude Blanc presidente e amministratore delegato.

Infermeria, Iaquinta operato - Intervento perfettamente riuscito, ma confermato lo stop di circa 40 giorni per Vincenzo Iaquinta. L'attaccante della Juventus e della Nazionale "questa mattina presso la Clinica Fornaca di Sessant - informa il sito internet del club bianconero - è stato sottoposto dal professor Flavio Quaglia a intervento chirurgico di regolarizzazione del menisco esterno, di asportazione della membrana sinoviale ipertrofica e di microperforazioni cartilaginee a carico del ginocchio sinistro". "L'intervento in artroscopia, durato circa un'ora, è perfettamente riuscito. La prognosi - conclude la Juve - è di 40 giorni".

Il giudizio di Yaki - John Elkann assicura che "la Juventus continuerà ad investire sulla squadra e sullo stadio, che nel 2011 sarà una realtà" e si sofferma su altri protagonisti del calcio italiano, da Moggi ("i nostalgici mi danno fastidio") a  Mourinho ed giovani talenti viziati ("mi pare che parli molto per luoghi comuni. Giovani che si perdono per strada ce n'erano cinquant'anni fa come come oggi"): ma si dice anche "molto contento" per l'arrivo in Ferrari di Fernando Alonso ("sono curioso di vederlo in pista"). Quella della Rossa è stata una  stagione da dimenticare? "No, è stata una stagione poco fortunata".