Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
29 ottobre 2009

Genoa, Mesto: 3 punti d'oro. Palladino: gol d'istinto

print-icon
pal

Contro la Fiorentina Palladino ha messo a segno un pregevole gol di tacco

Dopo tre sconfitte consecutive, il Grifone esce dalla crisi con una bella vittoria contro la Fiorentina. Protagonisti del match l'ex Juve, autore di un pregevole gol di tacco, e Mesto: suo il gol che è valso 3 punti. GUARDA GRATIS TUTTI I GOL DEI ROSSOBLU

Palladino e Mesto. E' grazie a loro che il Genoa si è rialzato dopo le pesanti sconfitte con Inter e Lille e il ko di Cagliari. Un bel successo contro la Fiorentina per riscattarsi e ripartire. "Sono stati tre punti d'oro ottenuti con una prova di carattere - spiega Giandomenico Mesto al sito del club -. Non era facile riuscire a battere la Fiorentina, l'abbiamo con quel pizzico di fortuna mancata in altre circostanze. Alla fine l'abbiamo spuntata dando un segnale di compattezza e spirito di sacrificio". Per Mesto quello di ieri è stato il quarto gol in campionato. "Sto bene mentalmente e fisicamente, i gol sono una conseguenza di tutto questo. In campo - conclude l'esterno ex Reggina - abbiamo lasciato tutto e i nostri tifosi hanno gradito lo spirito combattivo".

Da Mesto a Palladino, ieri in gol con un incredibile colpo di tacco. "Ma sai i fischi nelle orecchie, se lo avessi sbagliato - dice oggi l'ex Juve -? Il colpo di tacco mi è venuto istintivo, una cosa che si prova
per scherzare in allenamento. E' stata la vittoria di tutti: della squadra, della società e dei tifosi. Una reazione che ci voleva, al termine di una settimana di critiche, giuste o meno che fossero". Lippi lo stima, Palladino lo sa ed è anche per questo che sogna l'azzurro. "Non lo nascondo: l'obiettivo è il
Sudafrica - ammette -: mi farebbe molto piacere partecipare". Intanto è sempre più leader di questo Genoa. "Se è così non mi dispiace affatto, sono pronto a prendermi certe responsabilità". E il colpo di tacco di ieri lo dimostra.

Per quanto riguarda il campo, la squadra ha ripreso la preparazione in vista del posticipo di domenica in casa del Palermo. Lavoro defaticante in palestra per chi ha giocato ieri, differenziato per Fatic, Juric e Criscito, quest'ultimo in forte dubbio per la sfida contro i rosanero. L'infortunio rimediato in Coppa non è stato ancora smaltito del tutto. Per chi non è sceso in campo ieri, partitella a ranghi misti contro la Primavera. Contro il Palermo ci saranno Moretti e Scarpi che hanno scontato la squalifica.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DEL GENOA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

COMMENTA NEL FORUM DEL GENOA