Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 novembre 2009

Juve super a Bergamo, pari in Catania-Napoli. Gli highlights

print-icon
spo

Atalanta-Juventus, anticipo della 12.a giornata di Serie A (foto Ansa)

I bianconeri tornano al successo in campionato: 5-2 sull'Atalanta. Trezeguet eguaglia Sivori (167 gol), Ferrara batte l'amico Conte. Nerazzurri al terzo ko di fila. Senza reti il primo anticipo del 'Massimino'. GUARDA GLI HIGHLIGHTS GRATIS SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

GUARDA LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA SERIE A


ATALANTA-JUVENTUS 2-5
36' e 37' Camoranesi (J), 51' Valdes (A), 55' F. Melo (J), 71' Ceravolo (A), 85' Diego, 87' Trezeguet (J) 

GUARDA LA CRONACA DEL MATCH


La Juventus ha sconfitto l'Atalanta per 5-2 a Bergamo nell'anticipo serale della 12.a giornata del campionato di Serie A. I bianconeri si sono imposti grazie ad una doppietta di Mauro German Camoranesi, andato a segno al 36' ed al 37', ed ai gol realizzati nella ripresa da Felipe Melo al 55', Diego all'85' e David Trezeguet all'87'. Il francese eguaglia Omar Sivori con 167 reti in bianconero.

L'Atalanta, sempre costretta ad inseguire, è andata a segno al 51' con Jaime Valdes per il momentaneo 1-2 e con Fabio Ceravolo al 71' per il 2-3. Con il successo odierno la Juventus sale a quota 24 punti ed è seconda a quattro lunghezze dall'Inter, che domenica alle 20.45 ospiterà la Roma a Milano. L'Atalanta resta invece terzultima a quota 9 punti con Livorno e Bologna davanti a Catania (8) e Siena (6). La Sampdoria è terza in classifica a 21 punti con due lunghezze di margine sul Milan, quarto a quota 19.

CATANIA-NAPOLI 0-0


GUARDA LA CRONACA DEL MATCH



La vittoria scaccia-crisi non è arrivata, ma il Catania ha comunque fermato il Napoli, probabilmente la squadra più in forma del campionato. Finisce 0-0 al 'Massimino' l'anticipo della 12esima giornata, un punto che non migliora granché la classifica dei rossazzurri, ma che forse permette ad Atzori di salvare la sua panchina. Un pari che non dispiace agli azzurri che, invece, portano a 5 la serie di risultati utili consecutivi (da quando c'è Mazzarri mai una sconfitta). Tante assenze nel Catania, Atzori schiera il 3-5-2 con Mascara e Morimoto in attacco, partenopei con il 3-4-2-1 con Lavezzi e Hamsik alle spalle di Quagliarella che vince il ballottaggio con Denis. Voglia di vincere più che paura di perdere per il Catania. L'approccio è quello giusto, gli etnei ci provano subito e, al 4', Morimoto è già pericoloso con un diagonale destro in scivolata che si perde sul fondo.

La risposta del Napoli è affidata alla punizione di Cigarini, alta la sua punizione al 9'. All'11' clamorosa palla-gol sprecata da Mascara che schiaccia di testa a due passi da De Sanctis, ma senza trovare la porta. Il Catania insiste e, al 42', Morimoto, tutto solo, calcia incredibilmente sul portiere. Errore clamoroso e primo tempo che si chiude sullo 0-0. Nella ripresa subito due occasioni. La prima, al 3', la spreca ancora Morimoto, un minuto dopo è Lavezzi a calciare su Andujar. Poi ancora Catania con due conclusioni di Llama che impegnano De Sanctis. L'ultimo tentativo è di Quagliarella, il risultato non cambia, finisce 0-0. Il Napoli si porta a quota 18 punti, Catania a 8.

ENTRA NEI FORUM DELLA SERIE A


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT